APRIRE UN CHIOSCO BAR O UN CHIRINGUITO IN UNA ROULOTTE?
4 aprile 2014
VENDESI BAR CAFFETTERIA A CITTADELLA, PROVINCIA DI PADOVA
7 aprile 2014

COME APRIRE UN BAR SENZA (O CON POCHISSIMI) SOLDI

Avviare un locale o comprarlo con il minor capitale possibile: una guida supereconomica fra burocrazia, allestimenti obbligatori, arredamenti trendy e consigli…

 

Hinge CafeI tempi sono grami, e purtroppo l’Italia deve fare i conti (è il caso di dirlo) con portafogli quasi vuoti. Gli imprenditori del nostro paese, giovani e non solo, devono sforzarsi di realizzare le loro idee con meno capitali possibile. Qualcuno ha detto poi che a realizzare quando c’è abbondanza di mezzi è troppo facile, non c’è gusto; ma che sia per necessità o per sfida, è possibile avviare un locale, un bar o un ristorante, senza soldi, o perlomeno, cercando di rimanere con i piedi per terra, quanti soldi servono per aprire un bar?

In questo post proveremo a seguire i vari passaggi per capire quello che serve per aprire un locale con le cifre più basse possibile; lo faremo, come sempre, partendo da due alternative: comprare un locale che esiste già o costruire uno da zero.

QUANTO COSTA COSTITUIRE UNA IMPRESA PER APRIRE UN BAR

Cominciamo il nostro percorso con il costituire la nostra impresa, che sia una società o una ditta individuale. Per semplificare questa parte abbiamo usato la tabella che vedete di lato, tratta dal manuale del nostro blog “Aprire e gestire un bar”. Come vediamo dalla tabella i costi variano da 178€ a 295€, e anche comprendendo il primo anno di attività variano da 530 (per una cooperativa) a 3000€. In questa parte burocratica comprenderemo poi l’acquisto di un registratore fiscale (la cassa) che può costare dai 150 a 400€ (prezzi Ebay).

QUANTO COSTA ALLESTIRE E RISTRUTTURARE UN BAR

Il vero problema dei costi arriva nel momento in cui dobbiamo fare i lavori nel nostro bar, perché se su allestimento e arredamento avremo le mani libere, così non sarà per quello che riguarda la parte igienico/sanitaria (qui un post che la tratta approfonditamente), che negli ultimi anni è stata appesantita con regole molto stringenti e che richiedono investimenti cospicui, come spazi di servizio, spogliatoi, antibagno con punti acqua, numero congruo di bagni (vedi qui il post), strutturazione di cucine e spazi di preparazione e così via… I costi possono variare di molto a seconda dei metri quadri e di cosa si prepara, ma difficilmente potremmo fare con meno di 4/7000€. A seconda di cosa si prepara, dicevamo, perché, come abbiamo visto in questo post, per le nuove normative il nostro locale avrà bisogno di requisiti diversi a seconda di cosa prepara: se si vuol cucinare primi e secondi piatti la cucina avrà bisogno di investimenti massicci, a partire dalle canne fumarie, se si opta invece per preparare panini e piatti freddi basterà molto meno (ma quanto meno lo dicono le ASL come si vede in questo post) e, ancora, se di fanno solo caffè e bibite (e magari macchine e frighi sono in comodato) non si spenderà praticamente nulla; e per il food? Tutto confezionato!

Mi rendo conto che quest’ultimo può non essere il locale ideale, cosa si può fare altrimenti? Una soluzione sarebbe rilevare un locale con una vecchia licenza, se non si fanno modifiche strutturali non avremo bisogno di fare investimenti per riportarlo a norma; certamente bisognerà rilevarlo per poco, perché il giochino abbia un senso; nel nostro corso di una giornata full immersion su come si apre un bar e un locale vediamo, con alcuni esempi pratici, quali sono i parametri per l’acquisto di un bar.

È siamo alla parte divertente, l’arredamento. Divertente, perché si possono costruire locali carini, belli e perfino strepitosi partendo da budget limitatissimi, e i nostri lettori senz’altro ricordano questa intervista o altri post come questo, con idee low budget da tutto il mondo. Attenzione comunque a banchi refrigerati e vetrine…

Struttura economica, ma non supereconomica, sono poi i chioschi, o i bar ambulanti, economici sì, appunto, ma non troppo, perché le normative igieniche (sempre loro!) portano ad innalzare di molto i costi anche di queste strutture… date un’occhiata comunque a questo post e magari anche a quelli dedicati al nuovo fenomeno, con questo post sul come si apre uno street food.

Altre due considerazioni: se il problema sono proprio i capitali minimissimi, le centinaia di Euro, bisognerà calcolare anche le forniture iniziali, il caffè, panini, patatine, bottiglieria, attrezzatura minima e cioccolatine per partire. Questo “stock iniziale” supera spesso i mille euro…

E se questi capitali proprio non li abbiamo ma le idee si? I finanziamenti a tasso agevolato e a fondo perduto esistono. Su questo post vediamo come funzionano…

 

26 Comments

  1. […] Se siete a caccia di altre idee per arredare il nostro bar con pochi soldi potete trovarle in questo post, in questo, e infine in questo, dove si parla della tecnica del […]

  2. Matteo M. D. ha detto:

    Investire il meno possibile (ovviamente con criterio) in effetti ora è un consiglio quantomai valido!

    • Sara ha detto:

      Basta trovare l’azienda giusta che te lo arreda, l’aspetto ed il servizio sono fondamentali per portare clienti

      • giovanni ha detto:

        Sono d’accordo con Sara, la ditta che ti possa fare il tutto con prezzi modici. Al momento di ristrutturare un locale rilevato con pochi soldi perchè era chiuso da tempo, ho cercato una ditta vicina che me lo mettesse a norma, ne ho trovate 3 facendo la richiesta gratuitamente sul portale http://www.edilnet.it e da subito messe in competizione per il preventivo migliore.

  3. Beatrice ha detto:

    Io vorrei avere delle informazioni riguardo prefabbricati!!!! In questo sito sto riscontrando moltissime buone idee e consigli!!! Sarei contenta avere ulteriori informazioni e consigli su prefabbricati in legno per bar!!! Visto che il mi sogno si sta per realizzare……ovvio step by step!!! Cordiali saluti Beatrice

  4. stefan ha detto:

    beatrice anche io sono interessato alla cosa, contattami [email protected]
    Ciao!

  5. Francesca Pe ha detto:

    Ciao sn interessata ai tuoi consigli x favore contattami!!!! [email protected] grazie

  6. Legion ha detto:

    Mi dispiace dirlo x tutti i sognatori, ma senza soldi nn si apre attività…
    Costi di avviamento, licenze, commercialista, tasse, affitto, merce d’ acquistare, eventuale operaio da pagare ecc…
    Evitare di farsi prestare soldi da banche o finanziarie…xke già partite in debito…
    Consiglio da 1 ke ha fatto esperienza sul campo, per prima kosa fate un business plan su quello ke volete fare realmente, zona in cui vi trovate, eventuali attività nel vs perimetro (bacino di utenza) ke potrebbero farvi concorrenza e dopo ke siete sicuri almeno al 100% e ke Dio ve la mandi buona, lanciatevi in questa nuova avventura…
    Un attività già avviata e sempre meglio di costruirne 1 ex novo, ha già la sua clientela…
    Ke dirvi, in bocca a lupo,
    Io cmq lavoro in nero, e ho costi di gestione al quanto ridicoli…
    Di certo non arricchisco, ma nemmeno posso fallire… con tutto ciò ke esso comporta… 😉
    Oggigiorno secondo me, a secondo 1 di quello ke vuole aprire detto tra virgolette, può essere solo un suicidio… 🙁
    Meditate gente…

  7. Antonio ha detto:

    non sapevo che ci fossero tutti questi buoni samaritani che prestano soldi a tassi così interessanti….

    P.S. come ha già suggerito Legion prima….al momento lanciarsi in attività impreditoriale senza una copertura finanziaria solida è proprio una pazzia… e iniziare con dei debiti significa non uscirne più. Meditate attentamente

  8. letizia ha detto:

    ciao a tutti volevo sapere siccome io e mia sorella stiamo aprendo un bar premetto che siamo riuscite a scendere diprezzo l’affitto del locale e tutte le attrezzature e tt questo mi viene a costare 1250.00 euro al mese per 200mq di locale secondo voi paghiamo ancora molto di affitto?
    grazie letizia

  9. luana ha detto:

    Salve vorrei sapere una cosa. I miei genitori possiedono una birreria ke attualmente è chiusa.
    la mia idea sarebbe quella di trasformarla in bar. Come arredamento e stata ristrutturata l anno scorso è abbiamo rifatto anche il bancone.
    Volevo sapere cosa serve per trasformarla in bar se si deve cambiare la licenza o no e poi visto ke e intestata a mia mamma e lei possiede il rec se facendo società posso lavorare ankio.
    La mia idea sarebbe bella anke xke non pagherei ne affitto del locale e ne dei muri visto ke e nostra.
    attendo una risposta.
    Grazie mille

  10. ahmed ha detto:

    ciao! vorrei aprire un maid cafe’ a milano, cafe’ che servira’ solo caffe,bibite, e pasticcieria… qualche consiglio?

  11. maddalena ha detto:

    vorrei piu info puo contattarmi al 3932831419

  12. maddalena ha detto:

    vorrei piu info puo contattarmi al 3932831419

  13. no ha detto:

    NON RSPONDETE A QUESTI ANNUNCI DI FINANZIAMENTO SONO TUTTE TRUFFE SVEGLIA

  14. Francesco ha detto:

    Se qualcuno di voi, poi, può dimostrare il contrario…ci informi perché il piatto piange…e qualcuno come me ha veramente bisogno di qualche miracolo. Grazie.
    Basta con le truffe. Avete stancato. Qui in Italia di questo passo finiremo tutti in un graaaaandissimo buco nero…nero…nero…color merda.
    Dici Italia, dici truffa. Che paese di ladri, senza arte né parte. Poveracci noi.

  15. Mr Jerry ha detto:

    ¿Es usted un hombre de negocios o una mujer? ¿Está usted en cualquier problema financiero o necesita fondos para iniciar su propio negocio? ¿Necesita préstamo para liquidar su deuda o pagar sus facturas o iniciar un buen negocio? ¿Tiene un bajo puntaje de crédito y les resulta difícil conseguir el capital / préstamo de los bancos locales y otras instituciones financieras? ¿Necesita un préstamo o la financiación por cualquier motivo? Ofrecemos préstamos a baja tasa de interés del 2%, y sin verificación de crédito, le ofrecemos préstamos personales, préstamos de consolidación de deuda, capital de riesgo, préstamos comerciales, préstamos educativos, préstamos hipotecarios o préstamos para cualquier razón, consigue de nuevo a nosotros ahora en [email protected] Atentamente, Sr. Jerry Clinton Email: ([email protected])

  16. MMMM ha detto:

    Non sapete neanche scrivere in italiano e dovremmo accettare i vostri prestiti ?? Ma andate tutti a zappa la terra poi voglio vede come scrivete ste [email protected]@e !!!

  17. Gabriele ha detto:

    Un appello agli autori del blog: moderare i commenti no?
    Vedere a margine di un articolo utile e interessante solo una pletora di commenti di avvoltoi di dubbia etica che offrono prestiti di dubbia natura, mette una brutta macchia su un blog che ha un alto tasso di professionalità….
    Detto con tutta la stima per il Vostro blog.

  18. Ciurea Florin ha detto:

    L’applicazione per un fondi era semplice e facile e quello che in realtà pubblicizzare su Mr. Jerry Thompson è vero. Ho ricevuto i miei soldi nella mia banca il giorno dopo. Ero davvero bisogno di denaro extra che ero in un vicolo cieco e Jerry Thompson Firm di credito mi ha aiutato molto così grazie JTLF Credito per il vostro aiuto e dei pagamenti flessibili, mi raccomando a chiunque nel bisogno del finanziamento a contattare tramite e-mail ([email protected])

  19. Ambrogio ha detto:

    Ciao mi chiamo Ambrogio e vivo a Milano, tra un po di tempo l azzienda con cui lavoro sta per chiudere lasciando a casa molte persone. Avrei l”occasione di comprare la licenza per il bar e mi chiedevo se avevo qualche agevolazione. Grazie.

  20. Giuliano ha detto:

    Mi chiamo Giuliano, Fino a marzo 2015 facevo l’autista camion,Ad aprile ho aperto un piccolo locale con in mente le osterie, situato vicino alla stazione di Sesto San Giovanni in una via conosciuta ma con pochi negozi e quindi con passaggio limitato,Vini e salumi a detta dei clienti sono piu’ che validi,Mi sono dato 3 anni di tempo ma è molto dura,L’ideale sarebbe avere un pò di gente a pranzo, Le spese ci sono sempre, Gli incassi utili a volte, A volte cucina casalinga a prezzi da panino,Ecc,ecc,ecc, Tutto questo costa come un due locali(un appartamento),Credo in quello che sto facendo, Pensateci bene,

  21. Ezio ha detto:

    come posso avere un contratto standard per la gestione di un bar .
    voglio prendere un bar in gestione , chi mi puo dare un contratto standard
    per studiarlo.
    Grazie

  22. sara ha detto:

    Ciao, mi chiamo Sara sono laureata in scienze e tecnologie delle produzioni animali.
    ho esperienza in aziende alimentari strutturate come controllo qualità e sono abilitata alla professione di auditor interno per i principali standard qualitativi.
    offro la mia competenza per chiunque desideri scrivere un manuale HACCP per il proprio bar e qualche consiglio utile.
    lascio la mia email
    [email protected]
    un saluto
    sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *