Un Bar Può Avere Successo Proponendo solo Caffè di Alto Livello?
12 dicembre 2017
Le tendenze del bar secondo Elecktra
Le Tendenze del Bar e del Caffè Secondo Elektra
3 gennaio 2018

Aprire un Locale In Albania

Burocrazia, leggi, idee, tendenze, costi e prospettive per chi vuole aprire un bar o un ristorante in Albania.

 

Pagus, uno storico ristorante italiano di Tirana. Vediamo quali sono le leggi per aprire un locale in Albania

Pagus, uno storico ristorante italiano di Tirana. Vediamo quali sono le leggi per aprire un locale in Albania

E’ un paese che nell’immaginario italiano ha coperto vari momenti e vari ruoli. Da porta dei Balcani, chiusa e misteriosa negli anni ’70 fino a luogo di emigrazione oceanica negli anni ’90 fino, ancora, a paese interessante da scoprire, sia in vacanza, che come pensionati (non sono pochi gli italiani che decidono di passare lì l’età del riposo, godendo del più basso costo della vita). Paese da scoprire, infine, anche come imprenditori, per chi vuol godere clima piacevole, tassazione favorevole e una concorrenza non (ancora) così asfissiante.

Stiamo parlando dell’Albania, e in questo post andremo a vedere i vari passaggi e le possibilità per aprire un bar o un ristorante in questo paese.

 

LA BUROCRAZIA PER APRIRE UN LOCALE IN ALBANIA

Spiagge blu e prezzi bassi, alcune delle ragioni per cui cresce il turismo in Albania

Spiagge blu e prezzi bassi, alcune delle ragioni per cui cresce il turismo in Albania

 

Nonostante abbiamo frugato in ogni recesso di internet, non siamo riusciti a trovare informazioni precise e circostanziate sul percorso burocratico da seguire per aprire un locale in Albania. Ci sono PDF molto articolati che abbiamo trovato traducendo in albanese “regolamenti per aprire un ristorante” (rregullat për hapjen e restorantit) ma la nostra minima (anzi nulla) conoscenza della lingua ci ha fermato, se pensate, al contrario di noi, di padroneggiare la lingua potete comunque indagare.

Quello che abbiamo dedotto parlando con alcuni ragazzi albanesi che gestiscono attività da noi, è che il percorso passa dalla istruttoria di un documento, una sorta di SCIA, che verrà poi esaminata dall’ufficio comunale e dall’ufficio di igiene. Per questo ultimo aspetto, quello igienico sanitario, abbiamo potuto capire come le normative in uso in Albania siano di fatto le stesse che consentono o meno l’apertura di un locale in Italia. Aspetti come le altezze minime, i rapporti fra cucina e sala, i servizi igienici e le normative HACCP sono praticamente gli stessi.

Un aspetto importante per quello che riguarda il rapporto con la burocrazia è invece quello sulla tassazione, che in Albania è invece estremamente basso. Per una impresa la tassazione sugli utili è al 15%, estremamente bassa se confrontata con quella italiana, e arriva addirittura al 7,5% se l’attività fattura meno di 50.000€ (il chiringuito sulla spiaggia?).

L’IVA è, sul commercio, al 20%, poco più bassa di quella italiana. Probabilmente esiste una aliquota più bassa sulla somministrazione, ma non abbiamo trovato indicazioni al riguardo; sono esentate invece dall’IVA le attività che fatturano meno di 36.000€.

Per altre utili informazioni sull’apertura di una attività in Albania suggeriremmo un’occhiata a questo documento (in Italiano) molto ben strutturato.

 

I COSTI PER UN RISTORANTE IN ALBANIA

Un insalata di mare servita da un ristorante italiano a Durazzo

Un insalata di mare servita da un ristorante italiano a Durazzo

 

Se il confronto con la realtà Italiana da, dal punto di vista burocratico, poche sorprese, molte di più arrivano dal lato dei costi che deve sopportare una attività.

Come sappiamo, i principali costi da tenere d’occhio per un ristorante o un locale sono quelli inerenti il food cost, quelli del personale e quelli di struttura: utenze e affitto.

Per quello che riguarda il cibo, e quindi il food cost, la realtà Albanese ci parla di un costo che è circa il 40% più basso rispetto a quello Italiano, logico che se importeremo cibo italiano, i costi rischieranno di essere, al contrario, più alti che da noi.

Per quello che riguarda il personale invece, gli stipendi sono incredibilmente bassi. L’attuale contratto del lavoro prevede uno stipendio base di 158€ circa al mese per 174 ore di lavoro. Da aggiungere a questo ci saranno poi i contributi (pensioni e cassa malattia) che incrementano questo costo di circa il 17%.

Non siamo riusciti, ad oggi, a trovare indicazioni sugli affitti commerciali, che alcuni siti riportano molto bassi rispetto alla media italiana ma in rapida ascesa per la sorta di boom economico che sta vivendo la nazione. Abbiamo invece trovato siti con locali in vendita a cifre che variavano dai 30.000 ai 90.000€ chiaramente queste cifre andrebbero poi valutate con il fatturato annuo del locale.

Come sappiamo bene, le spese basse possono dire poco, se i prezzi dei piatti e dei drink sono bassi. Abbiamo per questo frugato per vedere i menù di ristoranti (sopratutto ristoranti italiani) in Albania.

Da questa analisi vediamo come in media i prezzi risultino più bassi. Cene “Albanian style” si trovano sui 10/15€ a persona, mentre le pizze vanno dai 4 ai 7€.

 

IDEE E TENDENZE PER APRIRE UN LOCALE IN ALBANIA

Le pizze proposte dalla Jimmy's Pizza di Durazzo.

Le pizze proposte dalla Jimmy’s Pizza di Durazzo.

 

L’Albania sta conoscendo una fase di grande crescita. Da tempo, gli albanesi emigrati negli anni ’90 stanno rientrando, e con loro rientrano capitali e competenze, mestieri imparati, fra i quali quelli di pizzaiolo e cuoco italiano. Sono ormai anche diversi gli imprenditori italiani che, attratti dalle facilitazioni fiscali e da un contesto più aperto rispetto alla competizione italiana, stanno aprendo in Albania.

Se a tutto questo si unisce il fatto che il turismo italiano sta crescendo nelle località di mare albanesi, si capisce che, dopo la cucina albanese, i locali italiani stanno crescendo velocemente, di numero, e, in alcuni casi, di qualità.

Un’altra tendenza in crescita, e che al momento offre meno competizione, è quello degli hamburger e steak house. Ancora poco presente sono i locali focalizzati su cocktail di alto livello o caffetterie di qualità. Una strada ancora da battere a Tirana e dintorni.

CLICCATE QUI per scoprire le date dei nostri PROSSIMI CORSI DI APERTURA E GESTIONE BAR E LOCALI e portate al corso i VOSTRI PROGETTI, LI ESAMINEREMO INSIEME!

1 Comment

  1. giuseppe ha detto:

    Un Paese che mi sta affascinando, ho deciso di visitarlo e sarò a Tirana giovedì 25 c.m. per conoscerlo direttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *