Aprire un Ristorante in Austria (o un Bar Italiano!)
15 Maggio 2020
Wine & Food – Locale di tendenza
8 Giugno 2020

Come Aprire un Ristorante in Costa Rica

Mare stupendo e situazione sociale e politica stabilissima: ecco le ragioni per aprire una pizzeria in Costa Rica (e non solo una pizzeria!)

Aprire un locale in Costa Rica sicuramente vuol dire immergersi in atmosfere straordinarie. Ma la burocrazia esiste anche qui...
Aprire un locale in Costa Rica sicuramente vuol dire immergersi in atmosfere straordinarie. Ma la burocrazia esiste anche qui…

In questa disgraziata primavera del 2020 in Italia c’è davvero molta incertezza; anche senza crisi sociali da Coronavirus saranno comunque molti di noi a sognare  di aprire un piccolo chiosco sulla spiaggia in un paese tropicale. Lavorare in costume da bagno o poco più, mare infinito, palme come panorama, ritmi rilassati… difficile immaginare una vita migliore! Aggiungiamo la prospettiva di lavorare in una nostra attività, in cui possiamo riversare la nostra passione e le nostre competenze… Ancora meglio!

Per questo nostro progetto potremmo scegliere una una nazione che per il Centro America ha livelli incredibilmente bassi di criminalità e una eccezionale stabilità sociale: il Costa Rica. Vediamo quindi in questo post come aprire un chiosco in Costa Rica, magari il classico chiringuito da spiaggia, oppure qualcosa di più grosso o strutturato, come un ristorante.

Quando cominciamo a sognare un progetto come questo, le scartoffie e la pianificazione con cui avremo a che fare avranno poco spazio nelle nostre fantasie. In questo post frugheremo proprio lì, nei piccoli dettagli che si frappongono fra il sogno e la realtà, vedremo i passi per aprire un ristorante in Costarica.

LE LEGGI PER APRIRE UN LOCALE IN COSTA RICA

STEP 1  Decidere lo status di immigrazione

Non è necessario essere residenti per avere diritti sulla proprietà di un’azienda in Costa Rica. Se comunque vogliamo, possiamo prendere la residenza in Costarica facendo un investimento in capitale di 200.000$, cifra che non è difficile raggiungere se il nostro progetto è quello di aprire una pizzeria o un ristorante, attività “grosse” che hanno bisogno di budget importanti; avere la residenza ci darà vantaggi, se non come imprenditore, sulla nostra vita di tutti i giorni in Costa Rica.

Per prendere la residenza ci sono anche altri modi, ma sono molti gli imprenditori che scelgono di rimanere “turisti perpetui” il che significa che ogni 90 giorni escono dal paese per rinnovare il visto. Nota: il numero effettivo di giorni concessi sul visto dipende dal paese di provenienza (i nordamericani e gli europei in genere ottengono stamps di 90 giorni).

STEP 2 Trovare un avvocato

È sempre consigliabile trovare un avvocato locale che ci guiderà attraverso i processi legali per avviare un’attività in Costa Rica. L’avvocato ci aiuterà nel processo di redazione dei documenti e delle procedure per la creazione di una società. 

I costi di costituzione di una società variano, ma ci si può aspettare di spendere tra 800 e 1000 dollari per l’avvocato per registrare la nostra società in Costa Rica con il “Registro Publico”. Potete trovare info per individuare un avvocato consigliato dalla comunità Italiana in Costarica su questo sito .

Aprire un ristorante italiano in Costarica? C'è anche chi apre una panetteria tedesca...
Aprire un ristorante italiano in Costarica? C’è anche chi apre una panetteria tedesca…

STEP 3  Creare una società.

I requisiti minimi per aprire una società sono. 

Avere almeno due soci, ognuno dei quali possiede almeno una quota della nuova società. Uno di questi proprietari può essere (succede spesso) l’avvocato, che fungerà da “agente residente” dell’azienda. Il suo indirizzo diventerà la sede ufficiale dell’azienda.

La nuova società deve essere iscritta e debitamente certificata da un notaio, e la sua formazione deve essere elencata sul giornale ufficiale del governo, La Gaceta, dove tutti i principi di base della nuova società sono descritti e diventano di dominio pubblico.

Ciò detto diciamo che la struttura aziendale più comune in Costa rica si chiama Sociedad Anonima, tipo di struttura che offre molti degli stessi vantaggi e protezioni di una società nord americana o europea. Come suggerisce il nome, queste società sono di proprietà di vari azionisti che non sono necessariamente nominati. Questa è la piattaforma di business più flessibile e ampiamente utilizzata in cui gli azionisti sono responsabili solo per la loro quota di proprietà. Una nostra società di capitale.

Un’altra struttura commerciale molto usata è la Sociedad de Resposibilidad Limitada (nome facilmente traducibile). In queste società, la responsabilità dei proprietari è limitata al loro investimento originale, se non diversamente specificato dalla legge. Il loro nome deve includere le parole “Sociedad de Responsabilidad Limitada” o “Limitada” o le iniziali “S.R.L.” (esattamente come in Italiano).

STEP 4 Aprire un conto bancario

In Costarica troveremo banche private come ovunque nel mondo, ma anche un certo numero di istituti bancari di proprietà statale. Le banche statali tendono ad avere tempi di risposta e di erogazione più lunghi, ma spesso anche condizioni più favorevoli. Fra le banche internazionali di riferimento in Costa Rica troviamo Citibank, HSBC e Scotiabank. Queste banche in genere hanno personale che parla inglese e ci danno risposte in tempi molto più brevi.

In ogni caso, incontrare i direttori di molte banche, chiarire le condizioni e usare tanto buon senso sarà la nostra migliore arma per scegliere la banca a cui affidarsi. 

Per aprire un conto bancario in Costa Rica dovremo fornire diversi documenti, tra cui:

  • Un documento d’identità con foto rilasciato dal governo (passaporto)
  • Una certificazione del proprio reddito o dei propri fondi
  • Una bolletta o un contratto di affitto come prova di avere una residenza in Costa Rica

Tutte le banche del Costa Rica hanno requisiti minimi di deposito; di solito almeno $ 500.

STEP 5    Ottenere i permessi commerciali

Una volta creata la struttura aziendale e aperto il conto bancario, sarà necessario ottenere una licenza di operatore, denominata Patente Comercial. Questa licenza descrive la natura e i dettagli dell’azienda. Include anche una certificazione di richiesta denominata Certificado de Uso de Suelo o abbreviato in Uso de Suelo. Potremmo paragonare questo documento, presente in quasi tutto il Sud e Centro America, alla nostra SCIA.

A seconda del tipo di attività che abbiamo scelto di gestire, potremmo aver bisogno di altre licenze o brevetti. Visto che nel nostro caso la nostra attività avrà a che fare con il food in generale, avremo bisogno di un certificato del Ministero della Salute (e anche qui dovremo compilare l’HACCP

Aprire un chiosco sulla spiaggia in Costarica, chi non ci ha mai pensato?
Aprire un chiosco sulla spiaggia in Costarica, chi non ci ha mai pensato?

STEP 6   Individuare un buon commercialista

Pagare le tasse e tenere il passo con i registri può essere complicato, anche considerato che abbiamo a che fare con una lingua e una società che non è la nostra. Per questo motivo, gli imprenditori stranieri si solito assumono un contabile, un commercialista costaricano. Il commercialista richiederà e archiverà tutti i documenti aziendali e gestirà la parte fiscale; anche per la ricerca di questa figura vi consigliamo di frugare il sito degli italiani in Costa rica di cui abbiamo messo il link allo step 2. 

Occupandosi della parte fiscale, il nostro commercialista davrà farci pagare le tasse, che in Costarica adesso (2020) sono: 

  • Imposta di previdenza sociale del 17% (il nostro INPS)
  • Imposta sul reddito delle società dal 10 al 30% (a seconda della ragione sociale o del fatturato*)
  • 5% di imposta sul trasferimento di proprietà (al momento dell’acquisto della proprietà)
  • Imposta patrimoniale dello 0,25% sul valore della proprietà, pagata annualmente.

* Il reddito aziendale è tassato con un’aliquota del 30%. Tuttavia, la legge stabilisce norme speciali per le piccole aziende il cui reddito lordo non supera 106.835.000 costaricani (CRC). Per questa categoria, si applicano le seguenti tariffe:

10% per le aziende con reddito lordo fino a 53.113.000 CRC.

20% per le società con un reddito lordo superiore a 53.113.000 CRC ma non superiore a 106.835.000 CRC.

30% per le società con un reddito lordo superiore a 106.835.000 CRC.

STEP 7 Attento, non puoi lavorare nella tua attività!

Elemento che dovremo tener presente nell’aprire un ristorante in Costa rica è che non potremo lavorarci. Se lo facessimo porteremmo via lavoro alla manodopera locale e questo non è permesso dalla legge. Quello che potremo fare sarà seguire le  attività amministrative e gestionali. Se avremo bisogno di una forza lavoro, di dipendenti, essi non potranno essere stranieri per più del 10%. Essi dovranno comunque avere una residenza legale e un permesso di lavoro che li autorizza a lavorare nel paese.

Da tener presente a questo punto il fatto che lo stipendio medio di un cameriere barista in Costarica è di circa 600/800 dollari al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *