CEDESI IN GESTIONE BAR A TAPAS – VINERIA IN PROVINCIA DI SAVONA
8 Dicembre 2012
APRIRE UN BAR IN UN CENTRO COMMERCIALE: REGOLAMENTI E SUGGERIMENTI
13 Dicembre 2012

COME SCEGLIERE UN FRIGORIFERO O/E UNA VETRINA REFRIGERATA PER UN BAR

Categorie:

Farci conoscere e consigliarci sui sistemi di refrigerazione più adatti per i bar, gelaterie e locali. Una chiacchierata con  Enzo Di Serafino, direttore commerciale della Frigomeccanica.

Una realizzazione di Frigomeccanica

Per valutare quali tipi di frighi, e di quali dimensioni, servono in un locale, è naturalmente necessario partire dalle dimensioni del locale, ma anche, e questo lo si considera meno, del tipo di menù e di proposte che vogliamo offrire; chiaro che un pub, fatto salvo il motore di refrigerazione delle spine, avrà bisogno di meno vetrine refrigerate rispetto ad una pasticceria.

Un altro aspetto da valutare, ultimo ma davvero non ultimo, è quello del budget a nostra disposizione, il mercato degli apparecchi refrigeranti e infatti molto vasto, e un professionista è capace, conoscendo il budget, di elaborare una soluzione all’altezza del nostro progetto e delle nostre tasche.

I frighi e le vetrine si dividono in quelle a temperatura positiva e negativa. Quelli positivi sono dedicati a bibite, panini e altri prodotti che non devono stare a meno di zero gradi. Questi frighi devono stare, a norma HACCP, a non più di 6 (in alcune regioni 7) gradi, e in alcuni casi viene richiesto di tenerli a 4°, e c’è da dire che in alcune aree d’Italia (o magari in estate) i clienti richiedono bibite freddissime (ci viene segnalato il caso della birra di Bari, che i clienti chiedono a zero gradi!). In casi come questo bisogna però riflettere sul fatto che due gradi in meno corrispondono (ancor di più in estate!) a grossi consumi energetici, e quindi ad aumenti di bolletta!

Se la vetrina positiva deve essere invece riscaldata (asd esempio per un buffet caldo) è bene tener presente che i piatti devono essere tenuti o a meno di 6 gradi, come già detto, o a più di 55° , per evitare proliferazione batterica.

Le vetrine a temperatura negativa sono quelli in cui si tengono gelati e semifreddi, tenuti a meno 18/20. In questo senso il signor Di Serafino mette un punto riguardo all’uso delle carapine, i pozzetti per il gelato che modelli come Grom hanno reso di gran moda ma che funzionano bene in locali dove il gelato è inserito in un concetto di comunicazione e di immagine tale da rendere superfluo il fatto di vedere il prodotto; questa soluzione funzionerebbe pericolosamente meno se i principali fruitori del gelato nel nostro bar fossero i bambini, che spesso hanno bisogno, secondo il Signor Di Serafino, di vedere il prodotto.

Con l’occasione abbiamo chiesto anche che fine hanno fatto i cannotti, quei buchi nel bancone collegati al frigo sottostante in cui nei bar di una volta si conservava l’acqua, la spuma e qualche aperitivo. Esistono ancora, ma solo per pochi locali di nicchia che vogliono davvero conservare l’aspetto “neorealista”.

Sul sito, e soprattutto sulla pagina Facebook di dell’azienda Frigomeccanica, si possono trovare tantissimi casi di locali, come questa meravigliosa salumeria, o questa pizzeria a taglio.

Potete contattare la Frigomeccanica per preventivi e progetti a [email protected]

2 Comments

  1. […] COME SCEGLIERE UN FRIGORIFERO O/E UNA VETRINA REFRIGERATA PER UN BAR Commenti recentimimmo su COMPRARE UN BAR: IL RAPPORTO FRA INCASSI E CHILI DI CAFFÈ.Lisa su VENDESI SNACK BAR A GIAVERA, PROVINCIA DI TREVISOdennis su VENDESI SNACK BAR A GIAVERA, PROVINCIA DI TREVISOSilvano su COMPRARE UN BAR: IL RAPPORTO FRA INCASSI E CHILI DI CAFFÈ. […]

  2. Umberto ha detto:

    Mi permetto, ma non vorrei passare per saccente , di far notare che forse il plurale di Frigo è Frigo non frighi.
    Infatti Frigo è l’abbreviazione di frigorifero: frigori-fero, portatore (fero) di freddo (frigor)
    Quindi un frigorifero, due frigoriferi, un frigo(rifero) due frigo(riferi).

    Scusatemi me mi son permesso ma sono un assiduo lettore dei vostri articoli e mi sono anche trattenuto se segnalarlo o no. Se mi son sbagliato vi prego accettare le mie scuse

    Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *