VENDESI BAR A BARI
6 Agosto 2012
VENDESI BAR RISTORANTE A DOLO, VENEZIA
11 Agosto 2012

COSA SONO I CORSI P.I.A.

Dopo REC, SAB, HACCP, una nuova sigla invade il mondo delle licenze per aprire un bar: i corsi P.I.A. , i nuovi corsi obbligatori a cui deve prender parte chi vuole aprire un locale a Roma e in Lazio.

bar_pasticceriaCome purtroppo non finiamo mai di dire, la burocrazia per l’apertura di locali è perversamente diversa da regione a regione, a volte addirittura da provincia a provincia. Ultimamente poi, a quanto pare nella sola regione Lazio, la sempre fantasiosa burocrazia italiana ha da alcuni anni partorito una nuova sigla, al posto della più nazionale e popolare SAB, la P.I.A.

Dopo una telefonata alla Confcommercio di Roma abbiamo capito che i corsi P.I.A. (Percorsi Integrati Assistiti) sostituiscono i vecchi corsi REC e fanno le veci di quelli che in altre regioni si chiamano corsi SAB, ovverosia i corsi obbligatori per poter aprire un locale o un bar.

Abbiamo trovato on line i programmi di numerosi corsi PIA, ma nessuno di questi che possa essere seguito via computer. Rispetto ai programmi di molti corsi SAB di altre regioni il corso PIA sembra essere un po’ più completo, sia nelle classiche lezioni da aula, con nozioni di diritto e fiscalità, di igiene (sembra che il corso PIA dia anche automaticamente la certificazione HACCP) sia con una specie di tutoraggio individuale che si compone sia di un colloquio iniziale per far capire (cosi almeno sembra) cosa vuol dire aprire un pubblico esercizio, sia con una successiva consulenza e, addirittura, per servizi di supporto come la cura delle busta paga aziendali per i primi 3 mesi (chiedete bene quanto costerà questo servizio dopo, tre mesi passano rapidi)

A tanti servizi corrisponde una durata del corso piuttosto ampia: 120 ore nella maggior parte dei corsi che abbiamo visto, 90/92 ore nelle versioni più brevi con obbligo di frequenza e esame finale.

Durata ampia costi elevati. Il costo dei corsi P.I.A è mediamente più elevato dei corsi SAB, è almeno noi su internet l’abbiamo trovato da un minimo di 600€ ad un massimo di 1000€.

Non siamo riusciti telefonicamente a capire se tutti devono fare questo corso (ci hanno rimandato e rimandato) o se, come per il vecchio REC e per il SAB, coloro che hanno lavorato almeno due anni negli ultimi 5, o che hanno titoli di studio quale la scuola alberghiera possono evitare di prendervi parte. In ogni caso c’è poco da fare comparazioni, visto che il corso obbligatorio in Lazio sembra essere questo e basta. Aspettiamo notizie dai nostri lettori laziali, che sono molti.

Notiamo che per i cittadini stranieri che intendono iscriversi al corso è previsto un esame di lingua italiana parlato e scritto.

20 Comments

  1. […] COSA SONO I CORSI P.I.A. […]

  2. maria ha detto:

    salve volevo un info io devo acquistare un bar già avviato devo x forza fare i corsi ???? ho me li passa il vecchio proprietario in automatico???

  3. mimmo ha detto:

    Ciao Maria,
    gli attestati dei corsi obbligatori non sono cedibili,pertanto se vuoi gestire un bar, sarai costretta a fare tutti corsi obbligatori.
    Saluti. mimmo

  4. maria ha detto:

    ciao e scusa la mia ignoranza quali sn quelli obbligatori?

  5. maria ha detto:

    scusa posso chiedere un’ultima cosa xchè io nn mi trovo cn il mio commercialista mi potresti spiegare tendndo il registratore di cassa come funziona si paga fisso 200 euro al mese oltre l’imps o si paga su gli scontrini che uno fa?

    • mimmo ha detto:

      Ciao Maria,
      non ho ben capito la tua richiesta, ma ti posso dire che le tasse non vengono pagate in base al numero degli scontrini, ma in base all’importo totale dei corrispettivi giornalieri.
      Saluti. mimmo

  6. maria ha detto:

    grazie mille mimmo gentiliismo e scusami della confuzione !era cosi cmq.il fiscalista dise che avendo il registratore di cassa si dovevano pagare fissi al mese 200!i corispetivi cioe ess se incasso 250\25 x 27 giorni 675 sono di tasse.si pagano mensilmente o viene fatto un calcolo annuo?

    • mimmo ha detto:

      ..le tasse vengono calcolate sul reddito annuale.

    • Grazia ha detto:

      Ma come ti possono aver detto che avendo il registratore di cassa devi pagare fissi 200€ al mese, ma che commercialista é!!!
      Se sei di Roma e vuoi un’assistenza da chi è veramente esperto di contabilità e del settore contattami,applico anche prezzi modici!! [email protected]

  7. virginia ha detto:

    Leggevo che per aprire un locale o un bar bisogna avere almeno due anni di esperienza negli ultimi 5 ecc. ecc.
    Se invece volessi aprire una attività e non ho mai avuto altre esperienze del genere, i corsi di cui parlate sopra, non sono sufficienti?

    grazie

  8. arianna ha detto:

    ciao mimmo…una domanda
    i primi di gennaio dovrei aprire un bar, ho il diploma di ricevimento della scuola alberghiera la mia domanda è…il corso sab lo devo fare per forza??io il diploma l’ho preso nel 2008…aiutami te x favore

    • mimmo ha detto:

      Ciao Arianna,
      con i requisiti che possiedi hai diritto all’iscrizione al SAB, senza dover frequentare il corso. Devi solamente presentare la documentazione, presso la camera di commercio.

  9. giusy ha detto:

    buongiorno mi figlia ha l’attestato albeghiero cioè 3 anni…sono sufficenti per il sab…senza dovere fare il corso..grazie mille

  10. Alessandra ha detto:

    Salve, non ho ben capito il contenuto di questo articolo 🙁
    Io aprirò un bar l’anno prossimo e a breve mi sarei iscritta a un corso SAB a Roma.. Ora non capisco, devo fare un corso diverso per questo PIA o è la stessa cosa? O devo farli entrambi? Sono un po’ confusa… Grazie

  11. Noemi ha detto:

    Salve a tutti, vorrei chiedere, se con il diploma turistico e l’attestato haccp e cme responsabile per la sicurezza sul lavoro conseguito lo scorso anno devo affrontare i corsi pia?

    • mimmo ha detto:

      Ciao Noemi,
      per conoscere esattamente le normative per quanto riguarda i corsi PIA dovresti rivolgerti all’assessore al commercio del tuo comune.

  12. Chia ha detto:

    Buongiorno vorrei sapere se vanno rinnovati i corsi pia, o meglio se avendo fatto il corso pia va rinnovato haccp o antincendio e dopo quanti anni! grazie

    • domenico marchi ha detto:

      Il corso PIA non e’ altro che il corso SAB e viene cosi chiamato solamente nella regione Lazio. Una volta ottenuta l’iscrizione non bisogna fare nessun rinnovo, ne’ aggiornamento, mentre per l’anticendio e l’HACCP l’aggiornamento dovra’ essere svolto ogni 4 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *