CASO PRATICO: LA RISTRUTTURAZIONE E RIAPERTURA DI UN BAR A CATANZARO
23 marzo 2017
IDEE PER LANCIARE UN BAR: BAR DI SERVIZIO O DI ESPERIENZA?
28 marzo 2017

TUTTE LE LEGGI REGIONALI PER L’APERTURA DI BAR, LOCALI E RISTORANTI

Conosciamo in questo post le Leggi Regionali per l’apertura di locali, bar e ristoranti.

 

Le leggi e i regolamenti regionali per aprire bar e ristoranti

Conoscere le leggi regionali per aprire un bar ristorante.

E’ ormai dall’apertura di questo blog, otto anni fa, che scriviamo come, per aprire un bar o un ristorante non servono più le licenze, si deve invece presentare una SCIA, di fatto una autocertificazione, in cui segnaliamo di possedere i requisiti morali e professionali e certifichiamo che il locale dove stiamo aprendo la nostra attività è in linea con le normative vigenti, anche in relazione al tipo di piatti e preparazioni che vogliamo proporre ai nostri clienti.

LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI PER L’APERTURA DI BAR E LOCALI

Se in linea di massima funziona così per tutte le aree d’Italia, c’è da dire però che a fissare le regole, contesto per contesto, sono le varie leggi regionali per l’apertura dei pubblici esercizi, a cui dobbiamo far riferimento.

Nella lista qui sotto riportiamo i  riferimenti alle leggi regionali per l’apertura di bar e ristoranti:

Alcune annotazioni  a piè di questa lista.

Alcune regioni, come vedete, non sono presenti, in questi casi si fa riferimento alla legge nazionale 287/1981 e alle successive modifiche.

Acuni comuni hanno predisposto, per alcune aree del loro territorio specifici regolamenti; in questo caso, invece (o oltre) della SCIA , si dovrà richiedere una Autorizzazione all’esercizio della attività di pubblico esercizio, presentando domanda al SUAP.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *