QUANTO COSTA APRIRE UN LOCALE: CREARE UN LOCALE NUOVO
3 Giugno 2009
LA FESTA DELLA MERINGA INVENDUTA
15 Giugno 2009

FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO PER APRIRE BAR E RISTORANTI

Ottenere finanziamenti a fondo perduto per aprire il proprio bar è un miraggio o una stella cometa per molti ragazzi. Vediamo cosa sono e come funzionano.

Finanziamenti per aprire attività, in banca o dalle aziende del caffè.

I finanziamenti per aprire un bar spesso si trovano in banca…

Il finanziamento a fondo perduto è erogato nella maggior parte dei casi, dalla comunità europea e a come obbiettivo quello di facilitare l’ingresso nel mondo imprenditoriale a categorie svantaggiate,
i giovani, le donne o le imprese che nascono in aree difficili o a forte disoccupazione.

Questi fondi di finanziamento sono pochi e in epoche difficili come queste non aumentano di certo; quando escono bisogna essere lesti a coglierli perchè i fondi a disposizione finiscono in fretta. Notizie sui fondi in uscita sul sito su Tutto sulla Finanza

Ma cosa bisogna fare per poter accedere a questi fondi?

Presentare domanda e sopratutto corredarla con un Business plan convincente.
Su cosa sia un business plan (o una analisi finanziaria) abbiamo già parlato a lungo in questo blog. In sostanza è una analisi scritta del proprio progetto: se è innovativo, perchè incontrerà i bisogni della clientela, se sarà in grado di produrre un fatturato congruo, quale bacino di utenza avrà, quali concorrenti, quali previsioni di fatturato e naturalmente quanto costerà l’apertura e dove si reperirano i fondi con cui si pensa di coprire l’investimento (finanziamento a parte).

Compilare questa analisi vuol dire innanzitutto chiarire le idee a noi stessi: questo locale ha delle prospettive? Perchè? La mia idea ha tenuto conto di tutti i fattori? E una volta che le idee sono chiare esse devono essere convincenti. Riuscirete a convincere chi eroga i fondi che la vostra idea è giusta e migliore di altre? Cosa contiene di davvero nuovo? (un progetto di franchising o un concept già sviluppato potrebbe essere molto utile in questo senso, se contiene dei chiari punti di forza e se vi mette a disposizione dei professionisti).

Una volta che la domanda è stata accettata quanti soldi possiamo aspettarci? Generalmente circa il 40% dell’investimento preventivato (attenzione, di solito viene preso in considerazione solo l’investimento in materiale -come l’arredo- ma non i costi immateriali come la licenza)
I tempi, infine possono essere lunghi, fino ad 8 mesi. Spesso e volentieri, quando si è sicuri che la domanda è stata accettata, si può prendere un finanziamento in banca per cominciare a lavorare, che poi estingueremo all’arrivo del finanziamento.

P.S In questi anni molti aspetti in questo settore sono cambiati, se siete interessati a questo argomento consigliamo di leggere questo post più aggiornato.

5 Comments

  1. huto ha detto:

    non ho parole…..io cercavo via internet come fare per accedere ai finanziamenti della comunità europea per poter aprire un negozio da parrucchiera ma mi sa che mi arrendo

    • aldo ha detto:

      non arrenderti provaci e vai avanti – non è così difficile come generalmente si tende a far credere – L’imprenditoria femminile tralaltro è particolarmente protetta sotto questo aspetto – Ciao

  2. I FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO « aprire un bar ha detto:

    […] Continua […]

  3. antonio ha detto:

    salve, mi sorge un forte dubbio con le nuove liberalizzazioni del governo Monti. Si potrà creare una SSRL (società di capitali) con un patrimonio minimo di un euro, in questo caso siamo avvantaggiati noi ragazzi under 35, però il problema è:essendo una società di capitali anche se viene chiamata semplificata, in questo caso non si può più presentare la domanda a Sviluppo italia per il finanziamento alle microimprese visto che vengono solamente finanziate le società di persone (SAS O SNC)grazie per l’attenzione e buona giornata

  4. aldo ha detto:

    è un impresa fattibile ma xchè dico io tutto sto girare moduli ecc ecc !!ma è cosi anche in altri paesi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *