Come Aprire una Caffetteria
17 ottobre 2018
Come Funziona L’affitto D’azienda per Bar
24 ottobre 2018

Regolamento di Vendita Superalcolici nei Bar al 2018, ex UTF o UTIF

Dal 2017 non esiste più la licenza UTF, ma per vendere alcolici e superalcolici in un bar, ristorante o pub è necessario presentare una SCIA, vediamo come.

 

Il regolamento per vendere alcolici nei locali? Basta una SCIA

Il regolamento per vendere alcolici nei locali? Basta una SCIA

 

Mica molto tempo fa. Fino al 2017, per vendere alcolici e superalcolici in un bar era necessario richiedere una licenza UTF o UTIF (che significava semplicemente Ufficio Tecnico Finanza). La richiesta per questa licenza (veniva definita Denuncia, si denunciava quindi il fatto che avremmo venduto alcolici) andava presentata all’ufficio delle Dogane e aveva un costo di 65€

Per richiederla bisognava presentare:

  • Domanda vera e propria, i cui fac-simili si trovano numerosi anche in rete e che andrà corredata di marca da bollo da 14,62€ (una marca da bollo equivalente andrà allegata alla domanda)
  • Dati anagrafici della ditta e del legale rappresentante
  • Certificato della camera di commercio

Ne parliamo al passato però, perché la legge estiva numero 124, datata 4 agosto 2017, n. 124, ha completamente cambiato l’approccio.

Al momento infatti esercizi pubblici, di intrattenimento e gli esercizi ricettivi non devono più presentare denuncia o richiedere la licenza UTF. 

Chi volesse vendere prodotti alcolici in locali, bar o ristoranti deve soltanto presentare, unitamente alla SCIA che si presenta per l’apertura, una semplice comunicazione (a volte un fac-simile viene fornito anche dal Comune stesso dove si vuole aprire il locale) in cui si comunica preventivamente la nostra volontà di proporre alcolici o preparazioni alcoliche.

Alla fine di questo post potete trovare un facsimile PDF della denuncia di vendita alcolici che potete scaricare.

  1. La comunicazione andrà allegato alla SCIA in caso di apertura del locale ex novo oppure
  2. Dovrà essere inviata all’avvio della vendita di alcolici (se successiva all’inizio dell’attività).

Per completezza d’informazione dobbiamo sottolineare che la nuova norma vale anche per fiere e sagre, mentre non vale per la vendita all’ingrosso di alcolici, che sarà ancora sottoposta a denuncia UTIF.

Al link qui sotto potete scaricare il fac-simile della comunicazione per la vendita alcolici del comune i Gravina, in Puglia, e che può essere usata come modello per quelle che dovremo inviare noi unitamente alla SCIA.

COMUNICAZIONE-per-la-Vendita-di-alcolici

 

CLICCATE QUI per scoprire le date dei nostri PROSSIMI CORSI DI APERTURA E GESTIONE BAR E LOCALI e portate al corso i VOSTRI PROGETTI, LI ESAMINEREMO INSIEME!

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *