Idee per l’Arredamento di Bar e Ristoranti: un Video di Due Ore!!
3 aprile 2017
Vendesi Bar Bistrot in Provincia di Milano
8 aprile 2017

Come Rendere Nobili le Patatine Fritte

Può diventare famoso, e avere la fila fuori, un locale che vende solo patatine fritte? In Belgio sì…

 

Il franchising di patatine fritte: la fila fuori da Frites Atelier.

Il franchising di patatine fritte: la fila fuori da Frites Atelier.

E’ davvero curioso come variando il contesto in cui viene servito un prodotto si possa variare tantissimo la percezione dello stesso.

Tempo fa avevamo dedicato un post al riguardo per gli hamburger, che negli anni avevano compiuto una mutazione quasi sociologica, da peggior cibo spazzatura a prodotto gourmet, con molti ristoranti di alto livello che vi si dedicano, con salse raffinate e tagli di carne prestigiosi (se siete interessati a questo post lo trovate qui).

Oggi vorremmo parlare invece di un prodotto attiguo (molto, di solito sullo stesso piatto) dell’hamburger, uno snack che anche molti bar (e non solo ristoranti) possono mettere, senza troppe infrastrutture, nel loro menù: le patatine fritte.

A permetterci di ragionare su questo prodotto è un locale che abbiamo visto in una recente trasferta ad Anversa, in Belgio, dove, camminando per strada, non abbiamo potuto non notare una massa di persone in fila (ordinata, siamo pur sempre in Nord Europa) fuori da un locale. Abbiamo chiesto lumi al nostro accompagnatore locale, che ci ha detto, con un sorriso, che il locale serviva una cosa sola: le frites belghe, le patatine fritte! 

Ora, è vero che le patatine fritte sono più o meno il piatto nazionale belga, ma pensare ad un locale che vende

Ecco le famose patatine di Frites Atelier

Ecco le famose patatine di Frites Atelier

solo quelle, e va fortissimo, era un argomento che andava approfondito, ci siamo così messi in fila fuori da “Frites Atelier”. Scambiando due chiacchiere oon chi aspettava, abbiamo scoperto che si tratta di un franchising nato in Olanda per mano di uno chef di alto livello.

Una volta dentro è stato facile rendersi conto che l’ambiente tiene conto del nome: atelier; ed è davvero raffinato, con marmi e cornici nere. Il menù, scritto su un vetro dietro il banco, mette al primo posto le mitiche patatine, a variarle ci pensa una larga scelta di salse che le accompagnano, salse che vengono preparate con ingredienti di qualità, e variate stagionalmente dallo chef del locale. Quelle che abbiamo provato noi, con la salsa al tartufo, erano notevolissime…

E da noi? Quale cliente italiano rinuncerebbe ad una patatina fragrante?

… E se avete dimestichezza con l’olandese, guardatevi questo video!

Tags:
  • idee per bar
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *