COME DECIDERE I PREZZI DEI PRODOTTI NEI BAR E RISTORANTI
4 maggio 2012
QUALI ATTREZZATURE SERVONO PER UN BAR E QUANTA ENERGIA ELETTRICA CONSUMANO.
14 maggio 2012

QUANTI METRI QUADRI SERVONO PER REALIZZARE UN LOCALE.

Quanto deve essere grande un locale? Più metri quadri significano bar più funzionale o redditizio? Dipende spesso dalla location, dal tipo di pubblico e dalle nostre idee…

coffee-shopI ragazzi del nostro team si trovano spesso all’estero per consulenze e per la realizzazione di locali e coffee shop per il nostro gruppo; in questo senso abbiamo spesso modo di vedere come all’estero sia spesso di vitale importanza la dimensione del locale. I metri quadri sono infatti fondamentali per una tipologia di locali, come le caffetterie all’americana, dove i clienti si rilassano in poltroncine e divanetti comodi e dove rimangono per diverso tempo. È chiaro che in questo caso avere spazio per far sedere un salutare numero di clienti possibili è fondamentale per ottenere un fatturato sufficiente.

In Italia questo aspetto è meno decisivo, i clienti prendono il caffè in piedi al banco, e il bar è un luogo di fruizione spesso molto veloce. Eppure spesso, anche in ragazzi di poca esperienza, l’attrattiva di gestire un locale spazioso e percepito come più importante, prestigioso e di maggiori potenzialità, è irresistibile

In un mercato difficile come quello dei locali, però, grandi dimensioni vuol spesso dire costi più alti, sia d’affitto, sia (spesso correlato) di personale e, soprattutto nei ragazzi giovani e inesperti, mi sentirei proprio di consigliare di affacciarsi al mondo dei locali partendo da una sana considerazione che nel calcio viene declinata come “prima regola: non prenderle” mentre nei locali può essere “prima regola: non spendere”. Costi fissi bassi infatti significano poter sopravvivere meglio anche in una prima fase di partenza del locale, e non trovarsi impiccati per un mese andato maluccio.

Se questa è una basilare linea di prudenza, quando invece conviene avere un locale più capiente? Posti a sedere serviranno sicuramente se si pensa che il pranzo sarà un momento importante (e in questo caso in progettazione sarà importante pensare a dove i clienti troveranno posate, tovaglioli, olio etc e a che tipo di servizio avremo…) e se momento importante sarà l’aperitivo, anche se alcuni locali da aperitivo particolarmente “cool” prosperano anche con un buffet in piedi. Anche una buona pasticceria dove i clienti si trovano la domenica può prosperare se ha qualche tavolo in più. I tavoli e i metri quadri in più invece non servono assolutamente ai bar di servizio, come bar tabacchi e bar di fronte alla fermata dell’autobus, dove un minuto è il tempo medio in cui il cliente sosta da nel locale.

Se si opta per un locale grande, o molto grande, attenzione all’effetto stanzone vuoto, uno dei più desolanti per il cliente, che tenderà a sfuggire ad un ambiente triste e respingente. Per quel che mi riguarda, ho sempre pensato che nel business contino le idee, non le metrature, leggete qui.

97 Comments

  1. Alice Vezzali ha detto:

    Se il tuo locale non e’ dotato di posti a sedere il bagno non serve ! Comunque grazie ci penserò e mi informero’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *