GLI SCONTRINI, I REGISTRATORI DI CASSA E I LIBRI CONTABILI NEI BAR
12 Agosto 2010
BAR IN VENDITA A PARUZZARO, NOVARA
17 Agosto 2010

ANDARE IN VACANZA VISITANDO I BAR PIÙ BELLI E INTERESSANTI

Vacanze? È il momento di migliorare la nostra professionalità e alimentare la nostra passione visitando bar e locali. La guida ai bar del Gambero rosso ci aiuta.

Siamo nel mese delle vacanze. Carichiamo la macchina o, in questo momento sul computer, stiamo prenotando biglietti. Dobbiamo mettere da parte il nostro progetto del bar, lo mettiamo in pausa?

No di certo, abbiamo detto mille volte che aprire un bar non deve essere una attività che si fa solo perché non si sa fare altro o perché il capoufficio ci sta sulle scatole. Un bar si deve aprire per passione, e le passioni non vanno in vacanza! Semmai le vacanze alimentano le passioni!

Se andate in Italia, oltre alla guida di spiagge e musei prendete con voi anche quella dei bar.

Nella Guida ai bar d’Italia del Gambero Rosso, che trovate normalmente in edicola sono segnalati oltre 1600 locali che si distinguono per la bontà e l’orignalità dell’offerta. C’è molto da scoprire, dal caffé alle colazioni, dalle migliori pasticcerie ai tramezzini ai più fantastici aperitivi e buffet.

La guida costa 10 euro.

Come ogni guida che si rispetta anche la guida ai bar d’italia del gambero rosso ha i suoi simboli che schematizzano il giudizio sui locali:

I chicchi si riferiscono alla qualità della tazzina di caffè: a seconda del grado di bontà vengono assegnati uno, due o tre chicchi.

Le tazzine, da una a tre, sintetizzano il giudizio complessivo sul locale che tiene conto dell’offerta, del servizio, dell’ambiente e dell’igiene.

La lampadina indica i locali che si distinguono per proposte innovative (molto interessante)

Il capitello identifica i caffè storici secondo i canoni stabiliti dall’Associazione Locali Storici d’Italia.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *