I documenti per Aprire un Bar: la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)
15 Maggio 2019
Licenza Somministrazione Alimenti e Bevande tipo C
7 Ottobre 2019

Come Avere il Sab Senza Corso per Aprire un Locale

Titoli di studio, esperienze di lavoro e presenza di un preposto possono permetterci un risparmio in tempo e soldi. Ecco la guida a come avere il SAB senza corso a cui partecipare.

Come si acquisisce il rec? Con un corso, ma non solo…

Fra i primi passaggi per l’apertura di un locale ci sarà la compilazione della SCIA. Come abbiamo imparato nei post che abbiamo dedicato a questo documento, esso avrà diverse sezioni dedicate al locale, ma ne avrà anche due due dedicate a noi stessi. Ci chiederà se saremo in possesso dei requisiti morali (sì) e professionali. Questi ultimi spesso coincidono con il corso SAB, e oggi vedremo proprio come avere il sab senza corso, saltando quindi una parte faticosa e costosa. Ma cominciamo dall’inizio.

I REQUISITI MORALI

Cominciamo dall’aspetto curioso della richiesta, dai requisiti morali…. si, può sembrare strano, o può sembrare naturale, ma la legge prevede che per alcuni “problemi con la legge” si possa essere inibiti dall’aprire locali.

La lista dei “crimini” per cui non si può aprire un locale varia dall’essere stati giudicati colpevoli di frode in commercio, di delitto non colposo, di frode alimentare e di reati contro l’igiene e la moralità pubblica, ma sorvoliamo questo argomento che non è tema del nostro post di oggi.

Basti sapere che questi reati precluderanno l’apertura di una attività fino a cinque anni dopo l’aver scontato la pena.

Più tangibile per tutti noi è invece l’altra tipologia di requisiti richiesti: quelli professionali. Andiamo a conoscerli meglio e vediamo cosa ci serve per aprire un attività.

I REQUISITI PROFESSIONALI E FREQUENTARE IL CORSO SAB

Come abbiamo già intitolato anni fa: c’era una volta il REC. Questo sistema, istituito nel 1971 e abolito 2006, veniva di solito identificato nel corso obbligatorio REC, ma in realtà non era, almeno come sigla, ne corso ne esame, era invece un registro, un albo professionale, il Registro Esercenti al Commercio.

All’abolizione dell’albo, lo Stato ha comunque voluto mantenere una forma di preparazione obbligatoria, un corso di somministrazione di bevande e alimenti per aprire un bar.

Se lo Stato ha abolito solo in parte il concetto del REC, questa confusione viene alimentata anche da strutture che propongono corsi di somministrazione alimenti e bevande come corsi ex REC, tanto che sono molti i lettori che ci scrivono sul come avere il rec senza corso!

I corsi REC si chiamano adesso ufficialmente corsi SAB (Somministrazione Alimenti e Bevande). Questi corsi hanno una durata variabile da 100 a 140 ore a seconda della regione, e costi variabili da 500 a 800€. Una durata importante e un costo importante, che in una fase complessa come quella dell’apertura di un locale possono pesare su giornate e tasche. Tutto questo ci riporta alla domanda iniziale:

COME AVERE IL SAB SENZA CORSO?

Il rec si può prestare? Si, con un preposto che ci accompagna nell'apertura del nostro bar.
Il rec si può prestare? Si, con un preposto che ci accompagna nell’apertura del nostro bar.

E, per dirla come altre strutture: come si acquisisce il rec senza fare il corso?

Si può fare con i seguenti requisiti, e le scappatoie sono diverse!

CON LO STUDIO

La legge ci dice che l’essere in possesso di alcuni titoli di studio ci dispensa dal corso sab. In generale, l’avere un diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche triennale, oppure di altri istituti a indirizzo professionale, purché nel programma di studio vi siano anche materie relative al commercio, alla preparazione o alla somministrazione degli alimenti.
Per esempio.

  • laurea in biologia, medicina e veterinaria
  • laurea in scienze dell’alimentazione
  • laurea in farmacia o in chimica
  • laurea in agraria
  • laurea breve o specialistica inerente alla trasformazione dei prodotti alimentari o alla ristorazione
  • diplomi di maturità e diplomi triennali di istruzione professionale (sopratutto la scuola alberghiera)

Nel caso abbiamo alcuno di questi titoli di studio dovremo certificarlo accludendo alla SCIA copia del diploma o del titolo di studio.

CON IL LAVORO

Un altro modo per avere il sab senza fare il corso è aver lavorato nel campo. Nello specifico la legge chiede che si sia lavorato per almeno due anni, anche non continuativi, nel cinque anni precedenti, presso imprese che svolgono l’attività nel settore alimenare o nel settore della somministrazione di alimenti e bevande “in qualità di dipendente qualificato, addetto alla vendita o all’amministrazione o alla preparazione degli alimenti, o in qualità di socio lavoratore o, se trattasi di coniuge, parente o affine, entro il terzo grado, dell’imprenditore in qualità di coadiutore familiare, comprovata dalla iscrizione all’Istituto nazionale per la previdenza sociale”.

Come faccio quindi a sapere se ho il rec acquisito con il lavoro? Facendo il calcolo delle buste paga o richiedendo la nostra posizione all’INPS. Per autocertificarlo sarà necessario allegare alla SCIA buste paga o copie di versamenti INPS.

AVENDO IL VECCHIO REC

A proposito, il REC è per sempre, e se qualcuno avesse già ottenuto il vecchio REC non ha bisogno di fare il corso SAB

QUANDO QUALCUNO HA I REQUISITI AL POSTO NOSTRO… IL PREPOSTO

E qui arriviamo ad un punto importante. Per la legge possiamo anche non avere i requisiti professionali, basta che li abbia qualcun’altro, qualcuno che dichiara di essere pronto a supportarci nel nostro percorso professionale. Insomma qualcuno che può prestare il rec. Il suo.

Questo qualcuno può essere anche il signor Nessuno, una persona che non ha alcuna relazione, ne di parentela ne altro, con noi, una persona che è in possesso di uno dei titoli di cui abbiamo prima detto e che, di fatto, non avrà alcuna responsabilità ne obbligo di presenza nel locale e nella sua gestione.

 Come avere il sab senza corso? Con un preposto per esempio. Ecco alcuni annunci di figure che si propongono per questo.
Come avere il sab senza corso? Con un preposto per esempio. Ecco alcuni annunci di figure che si propongono per questo.

Addirittura sono spesso i proprietari dei locali in vendita ad offrirsi come preposti pur di mollare il locale. In alcuni casi chiedono una ricompensa finanziaria per questo ruolo, ma è bene precisare che, se sì, sarà un puro accordo privato, la legge non lo prevede.

CLICCATE QUI per scoprire le date dei nostri PROSSIMI CORSI DI APERTURA E GESTIONE BAR E LOCALI e portate al corso i VOSTRI PROGETTI, LI ESAMINEREMO INSIEME!

La domanda su come avere il sab senza corso ha quindi un ventaglio di risposte a cui possiamo far riferimento. C’è da dire che se noi non abbiamo mai lavorato in questo campo potrebbe non essere male fare la strada giusta per il percorso su come si acquisisce il rec: fare un corso sab (o ex REC) non ci farà male…

Tags:

290 Comments

  1. Monica ha detto:

    Buonasera… volevo chiedere un informazione…io nel 2011 ho fatto il diploma di maturità in una scuola alberghiera, adesso 2021 vorrei aprire un ristorantino ma serve il SAB…quindi la mia domanda è devo frequentare il corso oppure No??? come posso richiederlo???

    • Gentile Monica,
      direi che senza problemi può avere l’abilitazione senza necessità di corso SAB. Probabilmente dovrà solo richiedere (se non lo avesse) copia del suo diploma alla segreteria della scuola presso la quale lo ha ottenuto.

      • Paola toschi ha detto:

        Paola,salve vedo sapere se con gli anni di lavoro posso acquisire il sab,perché sentendo l’usl no è così,devo fare il corso. Dopo 20 anni di questo lavoro mi sembra strano. Grazie

      • pasquale ha detto:

        Salve,mia moglie ha una pizzeria artigianale da 5 anni,adesso ha i requisiti per poter chiedere il SAB? avendo conseguito anche il diploma di ragioneria,(programmatore)nel 2007?

        • Gentile Pasquale,
          sì, avendo lavorato in una pizzeria per cinque anni, sopratutto se lo ha fatto con una qualifica del 4° livello, ha automaticamente i requisiti professionali (SAB) in ogni caso basterà anche il diploma di ragioneria.

  2. Anna ha detto:

    Buongiorno se sono assunta partime in un bar dopo 2 anni acquisisco i requisiti per aprire un bar ? Grazie

    • Gentile Anna,
      si, anche una assunzione part time dovrebbe essere sufficiente a maturare i diritti. Se parlo al condizionale è perché alcuni uffici potrebbero avere loro interpretazioni della legge. Porre la domanda alla Camera di Commercio della sua città dovrebbe chiarire ogni dubbio.

  3. Micky ha detto:

    Salve , volevo sapere se un amico mi presta il Sab e poi lui vorrebbe aprire un locale anche per conto suo ,decade per me o puo’ anche essere preposto per entrambe le attività? Grazie

  4. Micky ha detto:

    Ciao, scusa se ripropongo la domanda, ho chiesto a 2 commercialisti e mi dicono che se un amico o parente mi presta il Sab poi lui non puo’ aprire un altra attività per conto suo, c’è una qualche disposizione dove è previsto che son una Sab si possono aprire più attività? Grazie in anticipo

    • Gentile Micky,
      la legge ci dice questo:

      il titolare dell’attività o il suo rappresentante non sono obbligati al possesso dei requisiti professionali dell’articolo 71, comma 6, del d.lgs 59/2010 qualora sia presente un preposto in possesso dei medesimi requisiti ;
      poiché l’ articolo 8 del TULPS pone il principio di personalità della licenza di polizia, da ciò deriva che il titolare dell’attività o il suo rappresentante sono obbligati alla effettiva gestione dell’esercizio e pertanto devono assicurare una costante presenza nell’ambito della sede fatte salve assenze temporanee per comuni esigenze.

      Si precisa che, come sostenuto anche precedentemente dal Ministero dello Sviluppo Economico, “da un punto di vista formale, non esiste una specifica disposizione che impedisca, la nomina quale delegato di un soggetto che sia già titolare di altro pubblico esercizio di somministrazione. Tuttavia poichè l’autorizzazione per la somministrazione vale anche quale licenza di Polizia ai sensi dell’articolo 86 del TULPS, per effetto del disposto dell’articolo 8 del medesimo testo, vige l’obbligo della conduzione personale di tali tipi di licenza. Pertanto fattivamente il delegato dovrà garantire la propria presenza nel locale durante l’orario di attività. L’assenza del delegato comporta la violazione all’articolo 8 del TULPS sanzionata ai sensi dell’articolo 17 bis del medesimo testo.”

      Come vedrà è chiara nel dire che si può essere preposti in più di una attività, ma meno nel definire il ruolo fra delegato e preposto. Da qui nascono le diverse interpretazioni che spesso vengono riportate. L’ultima parola in questo caso non potrebbe essere che quella della locale Camera di Commercio o SUAP…

  5. Gerardo Merola ha detto:

    Salve….io sono rientrato in Italia dopo più di 10anni di lavoro all’estero nel settore turistico alberghiero…ora siccome sto aprendo un negozio di sanitario per neonati,quindi vendo anche alimenti mi è stato chiesto il corso SAB.
    Volevo sapere se con il contratto di lavoro estero posso non farlo??
    Visto che ho una esperienza pregressa è nei requisiti dice almeno due anni??
    Grazie

    • Gentile Gerardo, se è in grado di provare il lavoro fatto all’estero, sia in termini di documenti sia dimostrando che si svolgeva nell’ambito food, la sua esperienza dovrebbe essere sufficiente. Dovrà accludere i documenti che lo dimostrano alla SCIA che presenterà nella fase di apertura.

  6. Ahmed ha detto:

    Salve voglio sapere si per caso La mia moglie apre un attività con io su nome mi poi usare il mio SAB nell caso io sto lavorando in un altro posto ؟
    In questo caso come funziona? Grazie e saluti

    • Gentile Ahmed,
      si, non dovrebbero esserci problemi ad usare il suo nome anche se sta lavorando in un altro contesto. Sulla SCIA di apertura del locale dovrà riportare le sue generalità e dimostrare perchè lei possiede i requisiti professionali (perchè ha fatto il corso SAB -e in questo caso dovrà riportare il diploma- perchè ha lavorato -è in questo caso dovrà allegare le buste paga… etc…

  7. Daniele ha detto:

    Buongiorno,
    ho un amico che è laureato in Agraria ,quindi uno dei prespposti per non fare il SAB, tuttavia non ha nè ex-REC nè tantomeno P.IVA: può comunque evitarmi di frequentare il corso se funge da preposto?
    Grazie mille

    • Gentile Daniele, sì, se il suo amico è laureato e la sua non è una società di capitali non dovrebbe aver problema a avere i requisiti professionali senza passare per il corso sab. Dovrà allegare alla SCIA copia della laurea del suo amico

  8. Cristina ha detto:

    Buongiorno, ho un diploma di ragioneruat, ho studiato merceologia, ho letto che in questo caso il corso non è obbligatorio. È vero?
    La ringrazio anticipatamente.

  9. FRANCESCA ha detto:

    Buongiorno, io ho un diploma di ragioneria conseguito nel 1992 (sono vecchiotta) e nelle discipline insegnate ricordo c’era proprio merciologia. Posso avere il SAB senza fare il corso?
    grazie

  10. Giuseppe B ha detto:

    Ho intenzione di aprire un piccolo ristorante per sushi con tavolo a conveior. Sono un ex marittim in possesso di diploma tecnico Nautico. Come posso ottenere il SAB e in quanto tempo viene rilasciato.

    • Gentile Giuseppe,
      il suo diploma dovrebbe essere stato conseguito con un corso triennale. Per questo non dovrebbe aver bisogno di ottenere il SAB, le basterà allegare copia del suo diploma alla SCIA di apertura del suo locale. In bocca al lupo!

  11. Barbar ha detto:

    Buongiorno io ho un diploma come operatore della moda e c era la materia merceologia.posso avere il SAB senza fare il corso? Avendo anche da 4 anni un contratto come operaia di 6 livello ccnl alimentari e panificazione .grazie

    • Gentile Barbara,
      il suo diploma dovrebbe essere stato conseguito con un corso triennale. Per questo non dovrebbe aver bisogno di ottenere il SAB, le basterà allegare copia del suo diploma alla SCIA di apertura del suo locale. Quanto all’esperienza lavorativa devo dire che il 6° livello spesso non è riconosciuto da molti comuni, potrebbe chiedere alla Camera di Commercio della sua zona.

  12. LEONARDO ha detto:

    salve, vorrei sapere la seguente infomrazione
    POSSO CONSEGUIRE IL SAB MA ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERICIO ALL IMPS ED LA PARTITA BIVA FARLA FARE AD UN ALTRA PERSONA?
    PARENTE O AMICO?

  13. Giada ha detto:

    Ho intenzione di aprire un bar tabacchi aver lavorato per 2 anni al bar come posso chiedere l’attestato senza fare il corso sab ? Dove devo andare ? Se avete un numero telefonico da poter contattare grazie

    • Gentile Giada, dovrebbe aver solo bisogno di allegare alla SCIA le copie delle busta paga che certifichino il suo percorso lavorativo, dovrebbe essere sufficiente. Ci può senz’altro contattare in questi giorni al 331 8705810

  14. Sara ha detto:

    Buona sera il preposto che mettiamo momentaneamente all apertura del bar in quanto ancora sprovvisti noi del sab deve a sua volta possedere un attestato di rinnovo come preposto o vale il diploma di scuola superiore acquisito nell anno 1991 come ragioniere perito Aziendale?grazie per la risposta, Sara

  15. Francesco ha detto:

    Buonasera
    Ho un diploma da ragioniere con indirizzo programmatori conseguito nel 2009, è valido per aprire un’attività commerciale e quindi avere il sab senza fare il corso ?

  16. Raffaele ha detto:

    Salve negli ultimi 5 anni ho lavorato come cuoco nei ristoranti ma purtroppo con contratto partime in media 15 ore setrimanali
    Le chiedo ho I requisiti giusti per l’esenzione dal corso per il, sab?
    Qualcuno mi ha detto che bastano n. 152 ore lavorative effettive per avere il sab….. È vero o falso

    • Gentile Raffaele, mmm, è una questione un po’ borderline. Diciamo che la risposta sta spesso nella interpretazione dei funzionari della Camera di Commercio del luogo. In alcune regioni/province/città questo orario viene considerato sufficiente in altre no. Penso che dovrà recarsi, con il quesito chiaro presso la Camera Commercio della sua città.

  17. Adela ha detto:

    Buonasera, ho intenzione di aprire un negozio di alimentari. Sono in possesso di Laurea triennale in Economia e commercio in Italia, ma non mi ricordo se come materia avevo merceologia. Invece al estero ho fatto un altra Laurea in Marketing e commercio e anche Diploma in ragioneria e c’era la materia merceologia. Cosa devo fare per avere l’attestato Sab. Grazie mille

    • Gentile Adela, anche se conseguiti all’estero direi che i suoi titoli dovrebbero permetterle di “saltare” il corso SCA. Le consiglierei di allegare copia dei suoi titoli di studio alla SCIA e procedere.

  18. Mariaoia ha detto:

    Buongiorno ho ottenuto dopo il corso il Rec , ma questo tanti anni fa. E non so più che fine ha fatto. Visto che leggo che una volta ottenuto è per sempre, a chi potrei chiedere eventualmente un duplicato?
    Grazie
    Lolte

  19. Maggiore ines ha detto:

    Buongiorno, io ho lavorato nella ristorazione per 25 anni, fino al 2013. Quindi risulto non avere 2 anni negli ultimi 5. Devo per forza fare il corso? Anche per avere la gestione di in bar di mia figlia?

  20. Silvia ha detto:

    Buonasera ho intenzione di aprire una rivendita di pane ma nn sono in possesso di rec nonostante ho lavorato x più di 5 anni nel bar cm dipendente ho la possibilità di utilizzare il rec di mio papà che ha sempre avuto il bar ? Lui è in pensione dal 2013
    Grazie Buona sera

  21. Domenico ha detto:

    Buonasera dal 2007 al 2011 sono stato titolare di un caseificio trasformazione prodotti caseari.Se nel caso volessi riaprire questa attività devo avere l’attestato SAB?

  22. Daniela ha detto:

    Buonasera , ho lavorato per più di due anni part-time con un primo contratto di 20 mesi come cameriera liv. 6 ed i restanti con contratto da lavapiatti liv. 7 nello stesso ristorante.
    Le volevo chiedere se ho i requisiti per richiedere il SAB .
    Grazie

    • Gentile Daniela, in diverse regioni vengono purtroppo considerati validi solo i livelli dal 5° in giù. Le consiglierei di chiedere presso una associazione di categoria o in Camera di Commercio della sua zona.

  23. Gabriele ha detto:

    Buonasera, io ho un diploma come operatore dei servizi turistici e l’attestato come receptionist. Potrebbe essere validante per aprire un bar senza fare il corso Sab? Grazie

    • Gentile Gabriele, vero è che il receptionist non ha a che fare con il cibo, ma nella maggior parte dei casi la Camera di Commercio dovrebbe considerare valido il suo titolo. Le basterà allegare copia del diploma alla SCIA.

  24. Nunzio ha detto:

    Buongiorno, vorrei sapere sono 42 anni che faccio il cuoco, vorrei aprire un bar, vorrei sapere se devo fare il corso Sab, premetto che ho già il rec e ho avuto già un locale, molti anni fa.

    • Gentile nunzio, no, la sua attività lavorativa dovrebbe bastare, inoltre il vecchio REC non scade mai. Le sarà necessario solo allegare alla SCIA prova della sua attività lavorativa o il vecchio certificato REC

  25. Mario ha detto:

    Buonasera, sono titolare prestatore d’opera di un ingrosso alimentari confezionati da 26 anni e ora vorrei aprire un negozio al dettaglio sempre e solo di alimenti confezionati. Devo conseguire il l’attestato SAB ?
    Grazie

  26. Maria ha detto:

    Buongiorno dovrei aprire una piadineria mia figlia si è diplomata in turismo 3 anni fa e mio figlio si è diplomato in sistemi informativi aziendali possono andare bene come preposti? Non credo che avevano merceologia come studio.

  27. Ivan ha detto:

    Posso fare il corso sab mentre mi affido ad un preposto?….almeno se lui dovesse andarsene all’improvviso non dovrei chiudere,spero di essermi spiegato

  28. Sandro ha detto:

    Buongiorno, vorrei aprire un fruitbar ,servira il sab,io ho sempre lavorato in cucina e al momento lavoro in un supermercato da 4 anni ,posso richiedere il sab senza fare il corso?

  29. Giada ha detto:

    Buongiorno! l’articolo è utilissimo grazie!
    Noi siamo due soci che vogliono aprire attività di somministrazione, è sufficiente che solo uno dei due sia in possesso dei requisiti SAB (cuoco da anni, quindi non ha bisogno di corso), o l’altro socio che non ha requisiti deve seguire il corso?
    E come si fa a richiedere in caso si posseggano i requisiti, l’attestato SAB? E’ sufficiente presentare SCIA di apertura dichiarando di avere tutti i requisiti necessari? grazie mille!

    • Gentile Giada, grazie mille! Sì, e sufficiente che sia uno dei due in possesso dei requisiti, l’altro non dovrà seguire il corso. Al momento della apertura basterà allegare copia dei CUD o delle buste paga alla SCIA.

  30. Emanuele Giovannoni ha detto:

    Buonasera, mia moglie vorrebbe aprire un piccolo ristorante. Siccome sono 7 anni che lavora come gastronoma in un supermercato, deve comunque fare il corso?

  31. ELIA ha detto:

    salve, sono diplomato come geometra, questo vale per ottenere l’attestato?

  32. Daniele ha detto:

    Salve con la scheda anagrafico professionale si può fare il conteggio dei gli anni lavorativi per prendere il REC sensa fare corso

  33. elia ha detto:

    Salve, vorrei sapere un informazione: mi sono diplomato come geometra nel 2012, vorrei sapere se posso fare richiesta del titolo SAB o in caso devo fare obbligatoriamente il corso. Non mi serve per aprire subito un’attività, ma perché magari tra qualche anno, quando sarà tornata normale la situazione, nel caso trovassi l’occasione di essere già pronto per partire.
    grazie mille per la risposta

  34. Giosue ha detto:

    Salve ho solo il triennio di ragioneria acquisito nel 2010 posso aprire un bar? O devo fare il rec ? Grazie mille

  35. Sonia ha detto:

    Buongiorno, posso richiedere la sab unicamente per avere l’attestato senza allegarlo alla scia? Solo per avere la qualifica e fare da preposto, credo di avere i requisiti avendo haccp industriale e diplomata come ragioniere e perito commerciale ad un istituto tecnico statale, giusto?

    • Tutto giusto, ma non ha bisogno dell’attestato. Semplicemente, quando sarà chiamata a ricoprire un ruolo di preposto, declinerà le sue generalità nella SCIA del locale per il quale svolgerà il ruolo di preposto.

  36. Debora ha detto:

    Buongiorno, vorrei aprire una birreria, durante i due anni in cui ho lavorato come commis di cucina (6°livello) c’è stata di mezzo la cassa integrazione straordinaria COVID, vorrei sapere se ho comunque i due anni di lavoro necessario o se la cassa integrazione mi penalizza, grazie mille, buona giornata.

  37. Loredana ha detto:

    Salve ho una gelateria da 7 anni ma non ho l’ex rec, posso richiederla? grazie mille

  38. Giovanni ha detto:

    Ho intuito qui nei post che ci può essere una limitazione nel conseguimento del SAB se si tratta di una società di capitali, in che senso…? Io dovrei aprire una Pizzeria da asporto con un SRL, ci sono requisiti diversi, grazie.

    • Gentile Giovanni, no, non ci sono limitazioni, al momento, sull’ottenimento dei requisiti professionali tramite corso SAB o approcci di questo tipo. La limitazione sta semmai nella figura del preposto, che in una società di capitali deve far parte del consiglio. Mi scuso del ritardo con cui rispondo e le auguro in bocca al lupo.

  39. Emanuele Perrone ha detto:

    Buonasera!!sto rilevando un attività di ortofrutta ma ho bisogno del corso non avendo i requisiti!per velocizzare l’apertura potrei mettere come preposto la mia compagna che due anni fa ha avuto un attività di ortofrutta aperta regolarmente con i suoi requisiti?

  40. Viviana ha detto:

    Salve ho frequentato il corso x il rec nel 2001! Ho avuto un bar x 5anni adesso Vorrei aprire una panineria ambulante in tutta Italia basta il Rec o devo rifrequentare il corso Sab?

  41. vincenzo ha detto:

    Buongiorno,
    con il diploma di Ragioneria conseguito nel 2004, sono i regola con il corso SAB e HACCP? ovviamente quando presenterò la scia al comune allego copia del diploma.

  42. Katia ha detto:

    Ciao…avendo l attività da più di due anni ho acquisito il mio rec?grazie

  43. Joan ha detto:

    Buongiorno , vorrei aprire un attività tipo piccola rosticeria eat and go ma nn ho sab . Posso chiedere alla mia anica che lavoro da anni In un fasfood tipo mcdonalds?
    Ma a lei per caso se metto come preposto, succede qualcosa per le tasse che dovrà pagare alle agenzia delle entrate ?

    • gentile Joan, non cambia nulla come tasse. Riguardo la sua amica bisognerebbe capire con che livello era inquadrata a Mc Donald, in molte regioni si accetta solo un inquadramento dal 4° livello in giù…

  44. claudia ha detto:

    salve io sono 20 anni che lavoro come commessa in un supermercato alimentare
    posso avere il sab?
    e a chi devo rivolgermi
    alla camera di commercio?

  45. claudia ha detto:

    aggiungo come 4 livello

    • Gentile Claudia, con il quarto livello non dovrebbero esserci problemi in nessuna regione Italiana. Comunque, viste le diverse interpretazioni regionali, un giro in Camera di Commercio sicuramente non fa mai male!

  46. cristina ha detto:

    Buongiorno
    ho frequentato l’esame per il REC nella regione Lazio, adesso vorrei aprire un ristorante nella regione del veneto. Si può? Ci saranno problemi?

  47. Pintea ha detto:

    Buonasera, io voglio aprire un negozio alimentare e macelleria, ho lavorato 15 anni in macelleria , ciò anche diploma da accademia macelleria italiana, e haccp. per la scia ho bisogno di corso ex. REC? Grazie

    • Gentile Alina, no, con questo percorso lavorativo non dovrebbe essere necessario alcun corso REC. Allegherei direttamente buste paga o cud alla SCIA. Riguardo all’HACCP, come senz’altro sa, esso deve essere rinnovato periodicamente.

      In bocca al lupo.

  48. Fatima ha detto:

    Buongiorno papà vorrebbe il Rec per avere un prestito io ho un diploma tecnico servizi commerciali conseguito nel 2016 nelle materie c’era chimica e fisica ma non merceologia, va bene lo stesso? Inoltre io avrò problemi con le tasse oppure risulterò occupata? Perché io sono in naspi e non voglio avere debiti con lo stato cioè non ci sono problemi per chi presta il REC?
    Grazie

    • Gentile Fatima,
      una situazione un po’ bizzarra. Mi sembra di capire che nel suo caso il REC non sia necessario all’apertura di un locale, ma all’ottenimento di un prestito; quindi posso pensare che le sia richiesto non il REC (che non esiste più) ma i requisiti professionali.
      In questo caso un diploma triennale dovrebbe andare bene comunque, anche se forse farei una visita alla Camera di Commercio (le regole possono essere interpretate diversamente da regione a regione).

      Nel suo caso diventerebbe un preposto, e questo non dovrebbe influire sulla sua posizione lavorativa, visto che, a meno che non sia una società di capitali, non viene richiesto, al preposto, di lavorare nella struttura.

      • Fatima ha detto:

        Scusi non mi sono spiegata allora noi abbiamo un’attività alimentare appena aperta da 6 mesi con il REC di una signora. Il problema è che ci servivano finanziamenti per l’acquisto dei materiali quindi abbiamo fatto domanda per i finanziamenti che sono messi a disposizioni in questo caso però dopo aver presentato la pratica è stata rifiutata per colpa del REC di questa signora in quanto il nostro commercialista ci ha riferito che lei aveva firmato degli assegni in bianco e non versati. Per questo il finanziamento ci è stato negato. È normale questa cosa oppure il commercialista si è sbagliato? Il REC può influire in una richiesta di finanziamento?

        • Ops, mamma mia che brutta situazione. Direi che il titolare del REC, non essendo proprietario o rappresentante non dovrebbe influire sui finanziamenti. Quello che però mi viene da pensare è che chi doveva erogare il finanziamento ha fatto qualche controllo, ha scoperto il “reato economico” di una signora e, per precauzione, ha stoppato il finanziamento; in pratica ha fatto, come si dice “di ogni erba un fascio”. Questo, almeno, quello che posso immaginare.

Rispondi a Domenico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.