I 10 BAR PIU’ POPOLARI DEL MONDO?
13 aprile 2017
AUMENTARE LE PROBABILITA DI SUCCESSO DI UN BAR
24 aprile 2017

COME SCEGLIERE L’ATTREZZATURA DI SECONDA MANO PER RISTORANTI E BAR

Siete in cerca di un banco bar usato, di una cucina da ristorante di seconda mano? Vediamo in questo post come valutare questi affari…

 

Come scegliere una cucina o arredamento da bar o ristorante usato

Pianificare. Questa è la parola d’ordine da tenere ben presente quando si vuole aprire un bar. Pianificare innanzitutto il tipo di clientela che vorremo inseguire poi i piatti, le proposte che vorremo loro servire, e infine, in base a queste considerazioni, pianificare il tipo di attrezzature con cui dovremo equipaggiare il nostro bar o ristorante per servire il nostro menù. Sembra un percorso banale, ma nei molti anni che abbiamo passato a seguire l’apertura di bar e ristoranti ci è capitato molto spesso di incontrare ristoranti che installavano in cucina fry top da 3000 Euro, per non friggere poi nemmeno un uovo, così come abbiamo visto molti bar incassare nel bancone strepitose work station, per  capire solo dopo che il loro bar avrebbe chiuso alle sette, senza fare nemmeno un cocktail.

Una volta capito quali attrezzature ci serviranno, è il momento di pensare a dove comprarle. L’arredamento da bar di seconda mano, le attrezzature per ristorante usate da gestioni precedenti, possono offrire interessanti risparmi, a patto di avere un po’ di buon senso e di trovare il tempo per cercare l’attrezzatura giusta. Tempo poi, ma nemmeno troppo, visto che internet è pieno di siti di vendita on line  di attrezzature da bar di seconda mano, di banconi bar usati, di cucine da ristoranti da svendite fallimentari, da tavoli e sedie da aste giudiziarie, attrezzature per gelateria da fallimenti   e altro ancora…

Il dubbio di chi compra arredamento e attrezzature da bar  o ristorante on line è però sempre lo stesso: c’è da fidarsi? Cosa dovrei controllare?

Partiamo da un paio di punti: i frighi, i fornelli, le piastre e le altre macchine da ristorazione professionale sono fatte per durare, sono resistenti e non si rompono frequentemente. Inoltre, la maggior parte delle attrezzature da ristorante usate arrivano da locali che non hanno funzionato, quindi macchine che hanno lavorato poco e per poco tempo. Ciò detto, è sempre opportuno fare alcune verifiche, per parlare di queste verifiche, differenziamo i settori.

ATTREZZATURA DA BAR
Un bar si identifica sopratutto su due elementi: il bancone usato e la macchina da caffè. Alla scelta del bancone da bar usato avevamo già dedicato molto spazio in questo post, e avevamo visto come possiamo rinfrescarli anche se sono banconi usati e di seconda mano, usando per esempio la tecnica delle pellicole (trovate qui il post). Una carrellata di slide su bancone fatto a bassissimo costo fa parte del programma del corso di apertura e gestione ristoranti e bar che organizziamo ogni mese. Riguardo ad un bancone frigo abbiamo visto il questa intervista al signor di Serafino, come siano sopratutto da controllare coibentazione e funzionamento del motore.
La macchina da caffè espresso è spesso data in comodato d’uso dalle torrefazioni, qualora si optasse per acquistarla noi (non è una cattiva scelta) attenzione solo al fatto che la pressione in caldaia arrivi ad 1/1.1 bar e che l’acqua dalla doccetta esca correttamente, entrambi sono segni che non ci sono particolari accumuli di calcare.

Comprare la workstation o attrezzatura da bar di seconda mano.

Comprare la workstation o attrezzatura da bar di seconda mano.

ATTREZZATURA DA RISTORANTE.
Inevitabile che l’attrezzatura per un ristorante sia più complessa; un ristorante potrebbe aver bisogno di cercare una cucina di seconda mano, un frigorifero professionale e magari anche tavoli e sedie usati, una griglia o un fry top proveniente da asta giudiziaria.
Se le attrezzature per il ristorante si cercano in una asta giudiziaria o fallimentare, è difficile provare i prodotti prima di acquistarli, ma si possono fare davvero buoni affari (come abbiamo visto in questo post).
Negli altri casi, da verificare sopratutto gli elementi riscaldanti (sopratutto le resistenze sotto friggitrici professionali, fry top e forni a microonde professionali, per vedere se sono danneggiate) e gli elementi refrigeranti (spesso frighi vecchi hanno perdite di gas e quindi di capacità raffreddante, inoltre hanno la coibentazione danneggiata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *