Vendesi Bar a Paesana, Provincia di Cuneo
24 Agosto 2015
Cedesi Gestione Bistrot e Bar a Bolzano
1 Settembre 2015

FARE IL CAPPUCCINO CON IL LATTE DI RISO, DI MANDORLA, DI COCCO, DI KAMUT, DI SOIA E DI CAPRA

La migliore tecnica per fare il cappuccino con il latte di mandorla? La abbiamo provata in questo test, insieme al latte di riso, cocco e di mandorla. Vediamo…

 

I latti di riso, kamut, cocco e mandorla usati per il nostro test sul cappuccino...

I latti di riso, kamut, cocco e mandorla usati per il nostro test sul cappuccino…

 

Avevamo parlato qualche post addietro della nostra collaborazione per dei corsi di caffetteria e barista con una scuola alberghiera. In questo corso Gianluca, uno di quei ragazzi motivati che quando si trovano sono un piacere, ha portato una vera sfilata di latti diversi, e ha giocato ad assaggiarli tutti, sia freddi che montati e mixati al caffè, in un cappuccino. Gianluca ci ha inviato, in seguito, una sua relazione al riguardo.

 

Il CAPPUCCINO CON IL LATTE DI RISO

Il primo latte che ha assaggiato è stato un latte di riso, piacevole, dolce e accattivante (con profumo di riso basmati zuccherato, ci riporta Gianluca) a freddo, ma assolutamente impossibile da montare per un cappuccino decente; provandoci si frantuma in tante “micro bolle” che spariscono rapidamente.

IL CAPPUCCINO CON IL LATTE DI COCCO

Il secondo latte provato é stato quello di cocco. Se il sapore tropicale qui è innegabile, il latte ha davvero la corposità, o meglio l’acquosità del latte che si ottiene rompendo una noce di cocco. Anche in questo caso, montatura per il cappuccino impossibile.

IL CAPPUCCINO CON IL LATTE DI MANDORLE

Il latte di mandorle che ha provato Gianluca aveva sentori di mandorle non marcatissimi, ma una buona corposità, tanto che il cappuccino, davvero mediterraneo nei sapori, sembrava non essere male…

IL CAPPUCCINO CON IL LATTE DI KAMUT

Il latte ottenuto dal Kamut (un cultivar di grano brevettato negli Stati Uniti, potremmo quindi definirlo un latte di grano) è stato uno dei più interessanti: piacevole, corposo e con un bel aroma cereale; ha retto molto bene anche alla montatura, dando una bella crema perfetta anche per la latte art.

IL CAPPUCCINO CON IL LATTE DI SOJA

La soia, e il latte di soia, la conosciamo un po’ tutti. Secondo Gianluca nella marca di latte di soja che ha provato la sensazione di legume era troppo intensa. Montatura per il cappuccino positivissima, con una bella crema, che però si “asciuga” rapidamente.

IL CAPPUCCINO CON IL LATTE DI CAPRA

Il latte di capra infine è stati senz’altro il più simile al latte di mucca, perfino il caratteristico odore non era così marcato, come un delicato formaggio caprino. Cappuccino ottimo, ma senz’altro spiazzante per un cliente ignaro…

Purtroppo non abbiamo potuto valutare il rapporto percentuale proteine/grassi nei vari latti, lo faremo presto, con un approccio più scientifico, e vi faremo sapere!

3 Comments

  1. Monica ha detto:

    Hai usato il latte di cocco sbagliato perché quello ad uso professionale, sempre dell’Alpro, monta benissimo ed il sapore è eccezionale!!!

  2. Giulio ha detto:

    ciao anche con quello di mandorla monta molto bene….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *