CERCASI SOCIO PER PROGETTO PER CAFFETTERIA GOURMET A SORRENTO
16 aprile 2015
COSA SONO E CHI DEVE FARE (E CHI PUO’ NON FARE) I CORSI SAB
23 aprile 2015

APRIRE UNA CAFFETTERIA AMERICANA/INGLESE IN ITALIA: IL FILTER COFFEE LAB

Eleonora e Valentina ci raccontano come hanno aperto a Pisa una caffetteria che strizza l’occhio, con successo, alla nuova onda del caffè.

Il Filter Coffee lab di Pisa, caffetteria third wave

Il Filter Coffee lab di Pisa, caffetteria third wave

Innanzitutto una spiegazione e una scusa. Che i nostri video badino più alla sostanza che alla forma, che è una forma carina per dire che sono fatti malissimo, lo sapete da molto tempo. Stavolta però siamo riusciti a filmare l’inizio dell’ intervista a testa in giù!
Era un’intervista che davvero ci incuriosiva, che volevamo fare da tempo, e, siccome trovare modo e occasione per rifarla non sarebbe stato facile, abbiamo deciso di

I dolci del Filter..

I dolci del Filter..

pubblicarla lo stesso.
Lo stesso, perché quello che ci raccontano Eleonora e Valentina è davvero interessante. Hanno scelto di creare una caffetteria che una volta avremmo definito americana, ma che adesso loro possono definire non solo inglese (con Londra che è divenuta una vera capitale del caffè mondiale, come vediamo in questo post) ma anche, e con orgoglio, uno dei primi esempi di third coffee wave italiano. Una scelta rischiosa in una grande città italiana, figuriamoci a Pisa, città sì universitaria, ma in ogni caso relativamente provinciale.
Eppure è una scommessa che, come ci raccontano le due ragazze e il loro giro di lavoro, paga, e ne siamo felicissimi per loro, talmente felici da metterci a testa in giù! Dove trovarle? anche sulla loro pagina Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *