DIVENTA PADRONE DEL TUO FUTURO CON UN CHIOSCO MOBILE
30 Aprile 2014
MAG-NIFICI, E SOPRATUTTO CREATIVI!
7 Maggio 2014

I NUOVI PROGRAMMI DEI CORSI BARISTA BASE E AVANZATO: PIU’ SPAZIO A PRATICA E ALLA VALUTAZIONE DELLA QUALITA’ DEL CAFFE’

Pratica non solo di caffè e cappuccini, ma anche di regolazione macinatura e macchina, e capacità di riconoscere un buon caffè da uno di bassa qualità fra le novità dei nostri corsi barista.

 

10006616_10152322301684893_2024504875_nDa maggio 2014 i corsi barista della nostra scuola Espresso Academy cambiano. Cambiano grazie all’esperienza accumulata in questi anni di confronto con giovani e meno giovani baristi con voglia di crescere e cambiano con il confronto con un mondo, quello del cafè al bar, sempre meno statico, sempre più lanciato verso innovazione e, soprattutto, attenzione al prodotto.

Sia durante la singola (e impegnativa) giornata del corso di caffetteria bar di base, sia durante le due giornate (ma sempre parecchio impegnative) giornate del corso di caffetteria avanzata, molto più spazio verrà dedicato alla parte pratica, non più solo intesa come preparazione di espresso e cappuccino (pratica che rimane comunque il cuore fondamentale del corso) ma anche pratica sulle macchine e sui macina caffè, con test, ad esempio, sul trovare la macinatura e la grammatura corretta, un settaggio, un aggiustamento fondamentale che ogni barista dovrebbe padroneggiare.

Spazio poi alla qualità. Sappiamo bene come offrire un buon caffè sia un elemento chiave per il successo del bar, ma come si riconosce la qualità? Durante il corso assaggeremo miscele con buone caratteristiche organolettiche, di cremosità e di corpo e altre miscele, di bassa qualità, che si possono facilmente trovare nei bar italiani, confronteremo inoltre i chicchi, per imparare a riconoscere, a colpo d’occhio, un caffè buono da uno cattivo, attraverso dimensioni dei chicchi, colore, e processo di lavorazione dei chicchi stessi (lavato o naturale?)

Nel corso avanzato, infine, un angolo viene dedicato al brewing, le nuove tecniche di infusione che stanno conoscendo un enorme successo all’estero e che ci lanciano verso un approccio del tutto nuovo al pianeta caffè: largo a syphon, V60, aeropress e… (link a caffeespresso?)

Queste innovazioni sul programma dei corsi si inseriscono chiaramente sulla solida ossatura dei corsi che riscuotono successo da anni (vedete qui, senza modestia, le recensioni di trip advisor) con la larga parte pratica dedicata alla montatura del latte e il cappuccino, la preparazione di macchiati e shakerati e la parte (fondamentale) dedicata alla pulizia della macchina. Si corre molto insomma, ma chi ha mai detto che il caffè è rilassante?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *