I NEGOZI VIRTUALI IN COREA
30 Settembre 2011
VENDESI BAR APERITIVI A OTRANTO
6 Ottobre 2011

COME ORGANIZZARE LE CONSEGNE DI PRANZI A DOMICILIO NEL PROPRIO BAR:

Consegnare il pranzo dal nostro bar direttamente al cliente in ufficio. Come organizzare un servizio di home delivery e take away nel nostro bar. Da Facebook ai buoni per il caffè.

take_away_foodIl delivery, la consegna del cestino pranzo dal bar direttamente in ufficio è davvero una delle ultime (in italia) tendenze, tutte da scoprire, nel mondo del bar, guardate, ad esempio, questa idee dedicata solo al mondo del delivery:

I vantaggi di far uscire le nostre specialità del nostro bar e farle arrivare direttamente sulla scrivania del nostro cliente sono diversi. Intanto è una grossa occasione pubblicitaria. Pensate a tutti i colleghi che ci vedono arrivare in ufficio con il pranzo del loro vicino di scrivania, e che potranno notare tutte le sfiziosità freschissime e genuine che gli abbiamo preparato senza fargli perdere nemmeno un secondo (magari anche con un box, un pacco di consegna carino, e qui vedete una video intervista che ci mostra box davvero carini!). Un altro grande vantaggio, se il nostro locale lavora già bene a pranzo ma ha pochi posti a sedere, è quello di riuscire ad aumentare il fatturato del pranzo anche senza avere lo spazio per accogliere più clienti.

A questi bei ed evidenti vantaggi si associano alcuni problemi organizzativi. Il principale è legato al chi compie le consegne, una persona che per una/due ore dovrà essere dedicata solo a raggiungere tutti i clienti che ci hanno ordinato il delivery box. In questo senso sarà opportuno delimitare bene la zona che siamo in grado di coprire, perché poi, quando il servizio sarà attivo, il rischio peggiore sarà quello di non essere puntuali; con i minuti contati che si hanno per la pausa pranzo sarebbe un terribile boomerang di pubblicità negativa per il nostro locale!!

Quando alle regolamentazioni di questo tipo di servizio normalmente non ci sono grossi vincoli HACCP, se il nostro cestino esce dal bar chiuso e in ordine non ci verrà richiesto, per trasporti di pochi minuti, di avere contenitori termici o refrigeranti particolari. Inogni caso un bel cestino promuoverà l’immagine del nostro locale, e semmai potrebbe esser carino mettere nel cestino un buono per il caffè da consumare, magari nella pausa successiva, nel nostro bar.

Ma se il cliente non viene nel locale, come sceglie il suo pranzo? Una soluzione potrebbe arrivare proprio dallo strumento internet ormai più amato: Facebook. Un paio d’ore prima di pranzo si potrebbe mettere sulla nostra bacheca il menù di oggi, e i clienti (a cui man mano, avremo chiesto l’amicizia spiegando l’uso che vorremmo farne) ci scriveranno con le loro ordinazioni.

Sembra complesso? Pensate che alcune società si sono organizzate per fare consegne nei parchi pubblici, per un pic nic… consegna al 3 albero a destra….

Un elegante cestino per il pranzo

1 Comment

  1. adri ha detto:

    mangiare a terre come in aerio ……ma dove siamo a chuale pianeta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *