LA GESTIONE DELLE FORNITURE E DEI FORNITORI
28 Maggio 2010
ESAME DI ITALIANO PER GLI STRANIERI CHE VOGLIONO APRIRE UN BAR
4 Giugno 2010

I Corsi per Aprire un Bar: il Corso di Barman

Quale corso di barman scegliere? Importantissimi sono una ben fatta parte pratica, ma soprattutto il fatto che il corso sia calato seriamente nel mondo del lavoro, a 360°

Essendo spesso contattati da persone che vogliono aprire un bar o modo di vedere come uno degli approcci più frequenti e corretti dei ragazzi che si buttano in questa avventura sia quello di prendere parte a corsi di formazione. Nel mondo dei corsi, a parte i corsi di caffetteria, cappuccino e caffé che organizziamo, quasi tutti i ragazzi che si avvicinano al mondo del bar vengono attratti dalla scuola di barman.

Ma l’offerta di questo tipo di corsi è immensa, come orientarsi?

Anch’io ho preso parte a un corso barman (purtroppo molti anni fa) e nel corso del tempo ho avuto modo di valutarne molti.

La maggior parte dei ragazzi chiede, come elemento determinante del corso il fatto che ci sia un diploma riconosciuto. Il problema è: riconosciuti da chi? Se si fa un corso e si cerca una professionalità di solito è per cominciare a lavorare, e, nella mia esperienza devo dire che a nessun direttore o proprietario di locale ho mai visto voler vedere un diploma, semmai li ho visti interessati vedendo un curriculum che riportava anche la partecipazione a corsi. Del diploma quindi, nel mondo del lavoro, non importa quasi a nessuno, e consiglio caldamente di preoccuparsi, più che del diploma, di imparare al meglio. E in quali corsi si impara al meglio?

Risposta: in quelli in cui si fa molta pratica, meglio ancora quelli in  cui ci si mette anche in situazioni di Lavoro.

Uno dei difetti classici, infatti, che hanno i ragazzi che escono dai corsi (e i gestori lo sanno bene) e quello di piovere come marziani dietro il banco: sanno parlare un’ora del cocktail Martini o del tipo di menta da usare nel Mojito, ma non sanno caricare una lavastoviglie ne come fare il carico dei frighi.

In questo senso ho visto molti corsi, ma nessuno strutturato per inquadrare TUTTO il mondo del bar, non solo quello che si fa con lo shaker in mano, e per arrivare dietro il banco come una persona capace di lavorare, e non come uno studente. Per questo, anche, in collaborazione con una struttura accreditata come CESCOT (la struttura formativa di Confesercenti) abbiamo creato un nuovo corso con questo tipo di programma. Notizie su questo corso le trovate qui.

Il programma invece è il seguente.

– Gli strumenti di lavoro, shaker, mixing glass, strainer e altro

– Il bicchiere giusto per il cocktail giusto: i tumbler, le coppette martini, i flutes…

– Conoscenza degli ingredienti: il rum, i whiskey, il gin, la tequila,

– Gli aperitivi, la bottiglia giusta nel momento giusto

– Le tecniche di versatura, il conteggio.

– I cocktail più famosi: origine e tecniche di preparazione e servizio.

– Saper creare un proprio cocktail, miscelare gli ingredienti in maniera corretta

– Organizzare un aperitivo nel proprio locale.

– Organizzare un buffet per l’aperitvo, gli aperitivi a tema, organizzazione del lavoroin discoteca

– Lavorare in un bar. Fare gli ordini e preparare la serata. Tecniche di servizio in sala, l’uso e la manutenzione delle lavastoviglie e delle altre attrezzature.

Ogni lezione si compone sia di una parte pratica che una teorica. Per entrambi i corsi è prevista la consegna di una dispensa ad inizio corso con tutti gli argomenti trattati. Nei corsi vengono usati uno schermo LCD per video e slides esplicative, e, per la parte pratica, un vero banco bar che permette di ottimizzare le sinergie di lavoro.

I corsi rilasciano un diploma professionale approvato dalla federazione Nazionale CESCOT CONFESERCENTI e si svolgono a Firenze, in una zona facilmente raggiungibile sia in macchina sia dalla stazione di Santa Maria Novella.

Spesso poi, quando si pensa ad un corso per avviare un bar non si pensa a quello che sarebbe forse il corso più importante: un corso di gestione e management. Un bar è una piccola azienda e deve essere gestita in modo imprenditoriale, sia nella fase di ideazione, nella strutturazione di un business plan, nelle leggi e regolamenti e infine nelle fasi di apertura. Quando si apre un bar si deve essere sia ottimi barman che ottimi gestori e un corso come questo può essere giusto.

1 Comment

  1. erika ha detto:

    Buongiorno
    a Catania volevo segnalarvi Allcholica. http://www.allcholica.it.
    I corsi sono disponibili al seguente link Accademia.
    Erika

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *