GESTIRE UN LOCALE DENTRO LIBRERIE E NEGOZI
5 Febbraio 2009
IL VINO AL BAR, LO SPUMANTE
15 Febbraio 2009

LA BIRRA NEI BAR: ALLA SPINA O IN BOTTIGLIA

Antichissima e attualissima la birra continua ad essere, in certi contesti e sopratutto in certi periodi dell’anno, una irrinunciabile goduria. Non dimenticherò che qualche anno fa uscì un divertentissimo libretto Francese: la prima sorsata di birra e altri piccoli piaceri della vita.

Forse negli ultimi anni a togliere quote di mercato alla birra al bar sono stati i locali specializzati in questo tipo di prodotto, vale a dire, sopratutto i Pub. Non è però questo un buon motivo per farla sparire dal nostro menù, anzi.

La birra, sopratutto in estate ma anche all’ora dell’aperitivo rimane per molti clienti una godibilissima opzione. Sono molti i clienti che pensano un attimo a cosa ordinare per poi tornare sulla classica meraviglia bionda: la cerveza.

Quale tenere nel nostro bar? Spina o bottiglia? Come gestire al meglio la birra nel nostro locale?
Una versione sempre molto amata dalla clientela è quella della birra alla spina. E sicuramennte la verisone con più appeal (avete visto le spine competamente ricoperte di ghiaccio che propone, credo, la Heineken?) ma anche quella che comporta qualche problema in più. Innanzitutto le spine vanno montate, il che di solito comporta un contratto con una casa di birra, cosa che non tutti vogliono sottoscrivere. Poi i fusti di birra, una volta messi “sotto” tendono a perdere rapidamente gas e vivacità, andrebbero presi in linea con le proprie esigenze, fate conto che un fusto non dovrebbe rimanere attaccato alla spina per più di 3 /4  giorni.
Inoltre le spine vanno lavate periodicamente, altrimenti é facile trovare nel bicchiere di birra piccoli sedimenti che il cliente non gradisce (per lavare non si intende l’esterno della spina, ma le tubazioni, ed è un lavoro che va fatto dal tecnico).

la bottiglia naturalmente è molto più facile. È meno affascinante, ma si può rimediare offrendo una scelta non vastissima (che alla fine ci farà ritrovare con magazzini intasati di invenduto e roba in scadenza) ma con qualche chicca particolare che avremo cura di promozionare…. per
esempio, all’aperitivo, una bella birra artigianale.

…. e non dimenticate di portare qualche chips con la birra, ci sta bene.

Tags:
  • birra
  • 5 Comments

    1. mimmo ha detto:

      Oltre ad apprezzare tantissimo la birra, cosiglio anch’io il libro;LA PRIMA SORSATA DI BIRRA,e’ un’opera che va bevuta tutta d’un fiato, che magari dopo una giornata intensa di lavoro,ti fa riflettere su certi piccoli piaceri della vita.Buona lettura a tutti.mimmo

    2. LA BIRRA NEI BAR: ALLA SPINA O IN BOTTIGLIA? « Cambiamo Indirizzo ha detto:

      […] continua su http://aprireunbar.com/2009/02/11/la-birra-nei-bar-alla-spina-o-in-bottiglia/ […]

    3. alessandro nusco ha detto:

      salve, qualcuno sa darmi dei contatti di fornitori di birra, in particolare heineken extra cold e tennet’s? grazie mille e saluti a tutti

      • claudio ha detto:

        cdiao,

        ho letto il tuo post…per risponderti dovrei sapere da che regione scrivi!!

        io sono un’agente che lavora per un’importatore di birra in lombardia!!

        se sei della zona e ti dovesse interessare qualcosa di meno commerciale e di qualità sicuramente più elevata puoi andare a fare un giro sul nostro sito internet ed eventualmente conttattarmi via e.mail

        Tennet’s la commercializzo anch’io heiniken solo in bottiglia

    4. […] un post di tempo fa avevamo parlato delle difficoltà di gestione della birra alla spina, e sopratutto del […]

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *