Organizzare le Mostre D’arte nei Locali
7 Dicembre 2008
REGOLE E MODALITA’ PER PRENDERE LE CARTE DI CREDITO IN BAR E RISTORANTI
20 Dicembre 2008

Come Addobbare un Bar per Natale

Natale è un momento commerciale importante! Vediamo come sfruttarlo e come addobbare un bar per Natale.

Come addobbare un bar per Natale? Con arredamento, musica e selfie point!

Non nascondiamoci troppo: al di là dei significati morali, etici, del ritrovarsi in famiglia e dei giustificatissimi buoni propositi, Natale è, per chi ha un locale, anche un periodo in cui è possibile far aumentare gli incassi del bar creando occasioni di fruizione e di consumo per i suoi clienti. 

Per sfruttare al meglio le potenzialità commerciali di questo periodo però dovremo essere in grado di far cambiare, almeno un po’, faccia al nostro locale, addobbarlo e decorarlo fino a trasmettere, ai nostri clienti, il tepore e la suggestione del Natale.

Sono però ancora molti i locali che non colgono questa opportunità e si limitano a esporre uno striminzito alberino o a cavarsela con una scritta a pastello sulla vetrina; un po’ poco per far percepire l’atmosfera, e ancora meno per sfruttare l’occasione di far salire il fatturato. Vediamo quindi come addobbare un bar per natale in modo che davvero questa festività rappresenti (anche) una occasione commerciale.

DECORARE UN BAR PER NATALE (E NON DIMENTICARE LA MUSICA!)

Se ci pensiamo bene la magia del Natale sta molto nelle decorazione. Sia per strada che nelle case l’albero di Natale, il presepe, i babbi natali aggrappati ai davanzali, le lucine all’interno e all’esterno, le candele alle finestre, sono tutti elementi che, solo guardandoci attorno, ci allietano e ci riscaldano nel periodo natalizio.

In un bar, è chiaro, tutto questo non lo facciamo per noi, ma per il cliente; le decorazioni saranno rivolte a lui e dovranno anche essere pensate per un ambiente di lavoro: facilmente pulibili, non troppo delicate e capaci di rimanere “fresche” in giornate intense.

Ma come decorare? Qui le idee possono davvero essere milioni, negli ultimi anni ha sempre preso più piede lo stile “scandinavo” fatto di legno e colori chiari, qui sotto, qualche idea… e non dimenticatevi di leggere del “selfie point” a fine post!

Toni caldi e chiari negli addobbi di Natale per un bar in stile scandinavo
Un albero di natale non può mai mancare nell’arredamento di questo periodo

Musica? Ha un ruolo importante, il cliente entra e si trova “coccolato” da un tappeto musicale rassicurante. Non importa fermarti a Jingle bell, si trovano, anche su Youtube, un sacco di compilation natalizie!

I PRODOTTI DA VENDERE IN UN BAR PER NATALE

Prodotti? Menu? Ma non parlavamo di addobbi per Natale? 

In un bar si viene a mangiare e bere (e a stare bene) e l’atmosfera natalizia dovrà riflettersi nella nostra offerta gastronomica. Del resto il periodo di natale è pieno, pienissimo di spunti!

  • Panini che rielaborino ingredienti della tradizione. Ne abbiamo visti di impastati con le lenticchie, farciti con lo zampone (brutto a dirsi, ma squisito) e ripensati con le mille ricette regionali italiane.
  • Una scelta di dolci e perfino di pasticceria della mattina in linea con il periodo. Brioche farcite di crema al mascarpone, panettone tostato da accompagnare al cappuccino etc… e non dimentichiamo il “croccante” di cui parlavamo qui.
  • Il caffè resta caffè? Ma chi lo dice? Una panna al mascarpone potrebbe essere un godurioso accompagnamento, oppure un cappuccino aromatizzato alla vaniglia o alla cannella! Del resto uno dei grandi business di Starbucks, offerto tutti gli anni, è la miscela di Natale!
  • Un aperitivo! Di natale? Certo, alcuni drink sono nati proprio per accompagnare il periodo di natale, come il famoso Tom e Jerry! 

VENDERE I REGALI DI NATALE IN UN BAR

Fra i regali di Natale da vendere in un bar le tazze e i mug, sono davvero in tema!

Nella grande battaglia commerciale ai regali di natale anche i bar possono fare la propria parte, anche quelli in cui non si penserebbe certo di andare a cercare il pensierino per la zia; Natale può essere, questo è il senso, il momento in cui stupire i nostri clienti.

I regali di natale al bar si comprano, basta che siano piccoli e carini. Nessuno cercherà in un bar il regalone per il fidanzato (o i genitori, o i figli) ma sarà facile che in un bar trovi l’ideuzza per uno sfizio, un regalino; il “pensierino” appunto.

Gli esempi possono essere mille. 

  • Confezioni di caffè particolari e carine come la miscela di Natale di Starbucks
  • Tazzina o caffettiere divertenti 
  • Teiere e filtri legati al tè, particolarmente in linea con il periodo
  • Miscele di tè speziati
  • Cioccolate (o cioccolatini) gourmet, non banali.

Sarà importante che il prezzo sia piccolo come il regalo; non più di 10 euro. Sarà anche fondamentale essere in grado di confezionare il regalo, non dico in un pacchetto con il fiocco ma almeno in una bustina carina (che dobbiamo esporre!).

Sarà infine importante trovare i migliori punti del locale per proporre la nostra offerta. In questo senso ricordiamo che il banco bar e la zona cassa sono di solito le aree dove più si focalizza l’attenzione del cliente.

Volendo, e con spirito, si può anche provare a suggerire un motivo di acquisto ai nostri clienti: mettete una cesta con i regali e sopra un cartello tipo: ecco il regalo per la zia!!

IL BAR CON IL SELFIE POINT

Il selfie point di un bar in India

Perché limitarsi a vendere regali? Un bar può diventare anche un luogo dove scambiarsi i regali (e consumare!). Creiamo, magari con una grafica, un angolino del nostro locali dove amiche e conoscenti possono scambiarsi i regali, e farsi un selfie insieme. Funziona!

Tags:

1 Comment

  1. i regali di natale al bar « aprire un bar ha detto:

    […] Leggi I regali di natale al bar […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *