Cosa Cambierà Quando Starbucks Aprirà in Italia?
18 aprile 2016
Come Aprire e Gestire un Bar Pasticceria Notturno
26 aprile 2016

4 Idee Per Far Apparire Più Grandi i Bagni di un Bar o Ristorante

Siete in cerca di idee per arredare il vostro bar o ristorantino? Vediamo i consigli degli architetti per far apparire le toilette più larghe e accoglienti.

 

Bello vero? Tranquilli, è solo un render!

Bello vero? Tranquilli, è solo un render!

 

Uno dei punti critici di un ristorante o, ancora peggio, di un bar, è il bagno, spesso nascosto e incassato anche per non rubare spazio prezioso (porta fatturato!) per i tavoli e i clienti.

Le toilettes, infatti, non sono un punto di forza dei locali; a qualsiasi ristoratore e gestore dispiace usare preziosi metri quadri per far posto al numero di toilettes previste dalla legge; fino ad arrivare alle vere e proprie estremizzazioni come quelle della porta segata per far passare la tazza del water che avevamo visto in questo post.

Lo studio degli spazi, e perfino di quelle magie che sono le illusioni ottiche, ci possono però venire incontro, come ci mostra il sito di architettura habitissimo.it, che mostra alcuni trucchi per far apparire il bagno più grande, anche quello del nostro bar o ristorante.

 

1) USARE MOBILI PIU’PICCOLI

Non vi stiamo invitando ad usare i bagni da bambini dell’asilo, ma lo psicologo Herman Ebbinghaus spiegò come un cerchio sembra più grande se viene circondato da cerchi più piccoli, mostrando come le dimensioni di qualcosa vengono percepite in relazione a quelle che lo circondano, usare mobili piccoli e minimali può quindi “allargare” idealmente il nostro bagno. Non ci stupirà sapere che questo trucco è spesso usato anche al cinema, per arredare ambienti che devono sembrare giganteschi (avete presente la capanna di Hagrid in Harry Potter?).

Mobili piccoli...

Mobili piccoli…

 

2) USARE LA PROSPETTIVA PER DARE PROFONDITA’

Chiunque cominci a studiare disegno impara rapidamente che il concetto di prospettiva è fondamentale per dare profondità e realismo ad un’immagine. In ambienti come i bagni (ma non solo) di un locale, possiamo usare questa tecnica pittorica per far percepire uno spazio come più ampio. Vedute e grandi foto a parete possono donare tridimensionalità e senso di infinito anche alla stanza più piccola.

Questo approccio viene spesso messo in pratica con la tecnica del trompe l’oeil, e vi abbiamo già dedicato questo post. Le suggestioni che questa tecnica può dare sono davvero molte!

La strada in bagno...

La strada in bagno…

 

3) USARE LE RIGHE ORIZZONTALI

Sono l’incubo di chiunque ha qualche chilo di troppo. Vestirsi con magliette e camicie a righe orizzontale ci “allarga” al di la del tollerabile. Ma quello che può non andar bene per vestirsi può andar benissimo per arredare un bagno. Quello che allarga i nostri fianchi può infatti allargare anche le toilette del nostro locale, facendolo percepire come più alto e accogliente.

E' un bagno d'albergo, ma rende l'idea, il bagno a righe allarga...

E’ un bagno d’albergo, ma rende l’idea, il bagno a righe allarga…

 

4) ARREDARE CON GLI SPECCHI

Mettere uno specchio in bagno sembra la più banale delle necessità: bisognerà pure dare una controllata al rossetto o verificare che il nostro sguardo sia abbastanza cool!  Il ruolo di uno specchio però, sopratutto se grande, può andare oltre. Una ampia superficie riflettente, infatti può aumentare radicalmente la percezione di uno spazio. Usato in modo creativo, ancora, un gioco di specchi può creare illusioni ottiche affascinanti, magari ampliando all’infinito uno stretto cubicolo.

Può essere perfino spiazzante; in effetti è difficile capire dove comincia e finisce questo bagno...

Può essere perfino spiazzante; in effetti è difficile capire dove comincia e finisce questo bagno…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *