Porretta Terme – Affitto negozio a 20 m dalla Coop
11 Febbraio 2019
Le Licenze Bar di Tipo B e la Distanza Minima fra Locali
20 Febbraio 2019

Come arredare un bar con materiale di riciclo

Badget limitato? ECO Friendly? Ecco delle idee per arredare il vostro locale con materiale di Riciclo!

Per chi ha già un’attività o semplicemente si appresta ad aprirne una, sa benissimo che la scelta dei materiali di un Bar, influirà inevitabilmente sul target della clientela. In altre parole ci si troverà di fronte ad una identità che il titolare cercherà di trasmettere tramite l’arredamento. Che si tratti di badget limitato, filosofia ECO friendly o semplicemente per pura scelta personale, il mondo del materiale di riciclo ci può dare una mano

Volete mettere la soddisfazione di personalizzare secondo i vostri gusti, e perché no, della vostra manualità il vostro locale? Creeremo così un ambiente “Unico” e personale, dove la parola BAR risulterà sicuramente riduttiva!


Vediamo ora alcune idee con materiale di riciclo:
1) A questo punto non possiamo non menzionare la “Vinateria” di Harlem a New York. Ristorante-Bar che nasconde sotto un’aria moderna e tipicamente Newyorkese fatta di lavagne e grafica un riciclo di oggetti vintage. Questo è il risultato che si ottiene utilizzando sapientemente oggetti “vecchi e datati” portati a nuova vita. Il risultato darà l’impressione di qualcosa di “Nuovo”.
In un certo senso, abbiamo ridato una storia ad oggetti magari dimenticati in qualche cantina o mercatino dell’usato, molto di moda in questi tempi!.

“Vinateria” di Harlem a New York.
“Vinateria” di Harlem a New York.


2) Zaporizzya in Ucraina e 70Mq. Queste è stata l’unica formula che ha permesso al Penka Coffe Bar di sviluppare un’idea sul materiale di riciclo e reinterpretazione dei materiali con i nostri cari Pallet di legno!
Chi di noi non ne conosce le indubbie capacità di trasformazione e rielaborazione di questi “scarti” di produzione? Pallet di legno delimitano così anche gli spazi interni accompagnati da cassette e nicchie che
fungono da scaffali. Tocco finale? Un enorme lampadario ricavato da una struttura in metallo saldato dalla quale pendono 21 vasetti di vetro contenenti le lampadine.

Per incuriosirvi ulteriormente vi consigliamo inoltre questo post dove sarà il Cartone il vero protagonista!

Zaporizzya in Ucraina
Zaporizzya in Ucraina

3) Spirito Eco Friendly per Nhero Caffè a Baronissi di Salerno. Anche da noi in Italia il concetto di Riciclo ed Eco Friendly stà lentamente prendendo piede e l’innegabile arte italiana dà vita così a quello che può definirsi il primo bar totalmente realizzato con materiali di riciclo! Elemento dominante è il legno, caratteristico delle botti di vino utilizzate come tavolini e sgabelli. Effetto Eco Friendly e bricolage rendono così le lampadine, che danno luce al locale montate sulle travi di legno, un vero capolavoro.

Nhero Caffè a Baronissi di Salerno.
Nhero Caffè a Baronissi di Salerno.


4) Progetto Riciclo Creativo la sfida del Bar La strega di Fidenza. Immaginate un locale di soli 50mq che grazie ad una filosofia del riciclo concretizza l’essenza del restyling senza modificare la struttura architettonica. Obiettivo più che centrato! Grande protagonista il Pallet di legno in tutte le sue variabili che sostituiscono così complementi d’arredo, tavolini, mensole etc, ma anche dal pannello MDF, prodotto dall’impasto di fibre di legno derivanti da scarti di lavorazione industriale. Il risultato parla da solo. Un ambiente con un aspetto più caldo, innovativo e naturale a costo zero.

Bar La strega di Fidenza.
Bar La strega di Fidenza.

5) Ristorante Eco friendly a Washington DC. Pneumatici alle pareti, mattarelli, vanghe decorative ecuriosità culinarie rendono così una vecchia casa contadina in un eccentrico ristorante dalle tradizioni
agricole ma soprattutto Eco sostenibile. Il risultato della Farmers Fishers Bakers è così un tripudio di materiali semplici recuperati ma con un’occhio rivolto alla riduzione drastica dell’impatto ambientale per la costruzione. Per la filosofia ECO sono stati adottati sensori di movimento per il consumo elettrico, compostaggio giornaliero e trattamento delle acque grigrie. Concludono il tutto la certificazione LEED Gold e arredi e tappezzerie prive di VOC trattate solo con vernici atossiche

 Eco friendly a Washington DC. Pneumatici
Eco friendly a Washington DC. Pneumatici

6) Oggetti industriali è il carattere distintivo del Bar Bite & Go. Deli Cafè. Siamo nel cuore di Kiev dove la matrice industriale trova libero sfogo in questo arredamento sicuramente di impatto tenendo sempre
come obiettivo principale il Riciclo dei materiali. Troviamo così mattoni volutamente a vista, finestre ad arco e colonne di metallo. Scarti di fabbrica per tavoli e lampade ricurve del 1890 impreziosite da vecchi cestini per il ghiaccio. Da sottolineare l’utilizzo di pannelli di frassino rivestiti con cera di petrolio a basso impatto ambientale. L’imprinting industriale è chiaramente riconoscibile.

Ma se volessimo semplicemente delle idee su come decorare un bar? Nessun problema!

Bar Bite & Go. Deli Cafè.
Bar Bite & Go. Deli Cafè.

7) Concludiamo le proposte per il nostro locale con il sempre più richiesto e ricercato Shabby Chic. Di fatto stiamo parlando di un effetto antichizzato voluto per vecchi mobili, fiori secchi, decorazioni country e colori suggestivi che riportano alla mente ambienti tra l’inglese e il provenzale. Non abbiate paura e lasciate che l’abbondanza di complementi riempiano ogni angolo. Per uno stile impeccabile poi colori pastello e legno grezzo daranno all’ambiente quel tocco romantico ed elegante. L’illuminazione? Ovviamente costituita da luci soffuse per un ambiente intimo e più forti per vivacizzare l’ambiente

Shabby Chic
Shabby Chic


A questo punto non ci sono scuse! Abbiamo tutti gli elementi e idee per arredare il nostro locale. Che si segua la filosofia del Riciclo o dell’Eco Friendly, magari abbinati ad un’impronta sul bio e km zero, la
differenza sarà tangibile. Un elemento da non sottovalutare è anche la capacità di gestione di un locale , magari con corsi di formazione specializzati! Largo quindi alla fantasia, e perché no alla nostra creatività e manualità!!

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *