Vendesi Caffetteria Cioccolateria Yogurteria in Provincia di Torino
30 Settembre 2015
L’IMPIANTO ELETTRICO IN UN BAR O RISTORANTE
5 Ottobre 2015

PROFESSIONE BARISTA: PICCOLO VADEMECUM DA UN PROFESSORE DI ALBERGHIERA…

Vi avevamo parlato qualche tempo fa di una nostra esperienza nel mondo della scuola alberghiera, bene, oggi siamo felici di ospitare un contributo del Professor Raffaele Musolino, docente di alberghiera e grande appassionato del mondo bar…

 

Una scuola alberghiera in Australia...

Una scuola alberghiera in Australia…

 

Professione Barista ….. piccolo vademecum.

Oggigiorno ci troviamo spesse volte a dover scegliere una caffetteria nella quale far colazione oppure concederci 10 minuti di relax, a volte le nostre scelte vengono veicolate da fattori comuni a tutti noi come la distanza (casa-ufficio) o per abitudini tramandate da amici e conoscenti.
Magari non abbiamo mai pensato alla figura principale in questa attività.

Il barista si occupa della preparazione di caffetteria, persona consapevole e preparata sulle varietà e tecniche di estrazioni del caffè e non solo cultore di questa bevanda, ma altre come tè e cioccolata dalle antiche origini, capace nel consigliare e proporre la colazione ideale al cliente.

Ma cosa differenzia una caffetteria professionale da una qualsiasi ?

Sicuramente l’igiene …

– lavorare in modo igienicamente corretto può sembrare banale, ma non lo è ! il cliente nota ogni nostro movimento dietro e fuori il bancone, per questo motivo dobbiamo lavorare con abiti appositi, mantenendoli puliti (evitando gli abiti civili e non conformi agli obblighi di legge)
– Avere cura della propria persona ( capelli puliti e legati, barba ben curata, prestare particolare attenzione per la cura delle mani )
– Non fumare durante il lavoro ( i clienti non fumatori percepiscono ciò ritenendo sgradevole questa situazione, quindi negativa)
– non starnutire o tossire sugli alimenti
– evitare di indossare braccialetti anelli durante il servizio (pericolosi per chi opera, poco igienici per chi nota)

– cura della propria attrezzatura di lavoro e luoghi operativi ( ogni attrezzatura ha il proprio utilizzo, esempio classico pulire la lancia del vapore con un panno e poi utilizzare lo stesso per pulire il banco bar, non è consentito)
– Soffiare, per eliminare residui di caffè macinato caduto accidentalmente durante il lavoro oppure utilizzare il fiato per eliminare qualche alone, tutto ciò è proibito.

 

La Vetel School, scuola alberghiera di Ginevra

La Vetel School, scuola alberghiera di Ginevra

… La professionalità …
– studiare e mantenersi aggiornati è indispensabile, non si studia solo a scuola ma anche il confronto tra colleghi può essere utile, frequentare corsi di aggiornamento per aumentare le proprie conoscenze e capacità.
– essere collaborativi sul luogo di lavoro aiutando ed essendo leali con i propri colleghi e clienti.
– non rispondere ai clienti con frasi del tipo, “ ah non so , non è colpa mia… ”
– lavorare mantenendo il proprio corpo sano e pulito.
– rispettare e far rispettare le normative riguardo l’igiene e la sicurezza.
– educazione, cortesia, e discrezione altri requisiti importanti per un addetto al lavoro ( parlare con tono equilibrato, evitare di fischiettare durante il servizio o le preparazioni, non dare pacche sulle spalle come amici di vecchia data, non fare pettegolezzi, siete a lavoro siate professionali)
Senza un buon servizio professionale è possibile fare qualche vendita, ma senza vendite il servizio non ha ragione di esistere. Quando le vendite smettono di essere casuali per diventare un’arte da esercitare con professionalità, allora servizio e vendite si sostengono a vicenda.
Servizio e vendite così combinati, insieme ad un controllo efficace dei costi, sono le fondamenta per costruire e mantenere il successo della nostra attività.

Prof. Raffaele Musolino
Docente dei servizi di Sala & Vendita

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *