IL PIU’ PICCOLO PANINO DEL MONDO…
1 agosto 2014
PROPORRE L’HAMBURGER NEL NOSTRO BAR
6 agosto 2014

LA MACCHINA DA CAFFE’ CHE SI GIRA, E DIVENTANO DUE

Una pasticceria ha compiuto un restilying, riuscendo a sfruttare meglio l’operatore alla macchina da caffè, e rimpicciolendo, e raddoppiando, la macchina stessa, vediamo come…

 

foto (3)Peccato, la foto che vedete è riferita solo al “dopo la cura” mentre avremmo voluto far la foto prima della cura/dopo la cura, come si fa per le cure dimagranti. Stavolta il dimagrimento, solo ergonomico, l’ha fatto una bella pasticceria, che ha snellito il suo settore macchina da caffè espresso in maniera intelligente. 

Questa pasticceria fino a qualche mese fa aveva una grande macchina da caffè a quattro gruppi, quattro bracci, e l’aveva posta su una specie di secondo banco, più interno al primo. In pratica l’addetto al caffè era dietro, un collega gli riferiva le ordinazioni che lui preparava, ma era di fatto distaccato dal resto del lavoro, e, anche se la pasticceria lavora molto, nel momento in cui non faceva caffè, di fatto era inattivo e non partecipava al lavoro degli altri.foto (4)

Dopo la cura tutto questo è stato modificato, e, come abbiamo cercato di spiegare nel disegno sotto, adesso la macchina da caffè è rivolta verso il banco principale, il che pone l’operatore direttamente “sulla linea del fronte” e quindi pienamente cooperante con gli altri ragazzi. Dietro la macchina? Sembra diventato un magazzino…

C’è di più, approfittando dei lavori la macchina da caffè è stata sostituita, dalla colossale quattro gruppi a due macchine da due gruppi; visto che il locale punta moltissimo sul caffè, se una macchina si rompe, c’è l’altra!

Lezioncine da imparare, anche per il nostro piccolo bar…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *