I NUOVI REGOLAMENTI SULLE SLOT NEI BAR E GLI INCASSI CHE PORTANO
27 ottobre 2014
RISTORANTE IN AFFITTO D’AZIENDA ZONA CREMONA
30 ottobre 2014

APRIRE UN RISTORANTE? SULLA SPIAGGIA!

Dai, aprire un ristorante su una spiaggia, magari esotica, magari suggestiva, è il sogno di tutti, e allora continuiamo a sognare, con i più bei ristoranti sulla spiaggia, riassunti in questa pagina… dai, alcuni sono perfino in Italia!

spiaggia caverna

A Krabi, in Thailandia, il ristorante “The Grotto” il luogo chiarisce il perchè del nome…

Sospeso sul mare, in un cesto-sala da pranzo....

Sospeso sul mare, in un cesto-sala da pranzo….

 

2 Comments

  1. Federico ha detto:

    Bello il bar sulla spiaggia, design collegato con la natura.

  2. Bellissimo, però bisogna anche essere preparati e lo dico non in quanto chef che lavora ad Amsterdam, ma perché varie volte ho contribuito all’avviamento di ristoranti vicini alla spiaggia, uno in particolare su un’isoletta greca praticamente sul mare, distanza 30 metri.

    Mi permetto qualche indicazione. Attenti a topi ed insetti di spiaggia, l’igiene deve essere accuratissima, tutto deve essere sempre in contenitori chiusi, la sera non deve restare neppure una briciola sul pavimento e le trappole vanno sempre messe e controllate ogni mattina, identificando anche opportuni sistemi di rimozione.

    Zanzare e insetti volanti sono l’altro problema. Sulle spiagge e zone limitrofe ci sono i moschini piccolissimi che passano attraverso le zanzariere, quindi sono sempre in giro. Inoltre le porte della cucina si devono comunque aprire spesso per far passare i camerieri, quindi avere un ambiente asettico è quasi impossibile. Aria condizionata e barriere d’aria anti insetti sono fondamentali, se si vuole lavorare bene.

    Frigoriferi di ampia dimensione, largamente sovradimensionati rispetto all’usuale, perché tutto deve essere tenuto a 4 °C, anche quello che solitamente non si metterebbe, perché la forte umidità, l’aria salina, il caldo, tendono a far deperire tutto molto velocemente. In pratica, il doppio dei frigoriferi.

    Scordatevi le attrezzature non professionali. L’acciaio è fondamentale nei pressi delle spiagge, perché la salinità dell’aria distrugge in un anno qualunque arredamento che non sia d’acciaio (e acciaio buono, per altro). Non illudetevi di risparmiare mettendo un frigorifero stile casa, mobiletti di legno tipo Ikea o cose simili. Un anno dopo dovreste già cambiare tutto o cucinare in ambienti che non hanno alcun rispetto della normativa. Italia o non Italia, perché tanto ormai queste normative sono comunitarie e sfatiamo il mito che alle Canarie o in Grecia o dove volete voi, sia più facile aprire un ristorante. Non è affatto vero. Solo la burocrazia funziona meglio, a volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *