Vendesi Bar Tavola Calda nel Centro di Sondrio
5 ottobre 2016
Arredamenti e Idee per Bambini e Mamme al Bar
10 ottobre 2016

Aprire un Ristorante che Propone un solo Piatto

Alcuni locali fanno successo proponendo una sola specialità, è possibile?

 

Aprire un ristorante che propone una sola specialità? Gli strudel di Kroll

Aprire un ristorante che propone una sola specialità? Gli strudel di Kroll

Partiamo da una foto di in localino nel centro di Innsbruck, in localino che propone soltanto (beh, quasi, come vedremo più avanti) uno dei piatti nazionali di questa terra: lo strudel.

Il celebre dolce di pasta arrotolata e riempita di mele e varie spezie viene proposto da questo piccolo locale sì nella sua versione tradizionale, ma non solo. Arrotolati nella pasta troviamo infatti anche accostamenti inconsueti come pollo al curry, crauti e speck (vista la zona…) e spinaci e feta, altre alle albicocche, ciliegie e noci…

Si può fare? Si può lanciare un locale dove di fatto si propone un solo piatto, una sola specialità?
Non parliamo di prodotti ormai globali e globalizzati come hamburger e pizza, o di locali-contenitore che richiamano una qualità “anni ’80” un po’ dubbia, come nel caso delle varie “erie” spaghetterie, friggitorie, piadinerie eccetera.
Parliamo invece di un locale che proponga una specialità definita, caratterizzata e nobilitata a livello locale, sì come lo strudel austriaco, ma anche come la crescia sfogliata di Urbino, la farinata di La spezia, la tigella appenninica, i pizzoccheri e chi più più ne ha, più regionalizzi.

Nel centro storico, l'esterno del locale di Innsbruck

Nel centro storico, l’esterno del locale di Innsbruck

Nella nostra idea sì, si può fare, a patto di rispettare alcune regole di base:

  • Declinare questa specialità , come il locale austriaco, sia nelle versioni classiche (che devono essere “le” versioni, che più classiche non si può) ma anche con gusti particolari, perfino osando, ogni tanto, dissacrare con versioni borderline.
  • Creare un locale in cui i turisti ricercheranno non queste specialità per il semplice consumo, ma anche per una esperienza gastronomica che sarà parte non secondaria del loro viaggio.
  • … E perchè no,un locale frequentato anche da clienti del luogo, ansiosi di ritrovare i loro sapori di casa
  • Trasmettere una alta qualità percepita, con ingredienti del luogo, con una tracciabilità più precisa possibile; che quello che si mangia “venga davvero da lì!”

Si vende davvero solo quel prodotto? Non conviene, rischiamo di tagliarci troppe altre possibilità, quale cliente, alla fine della abbuffata di pizzoccheri, non gradisce anche un dessert o un caffè? Seguiamo però un filo conduttore… anche il locale dello strudel offre anche la notissima sacher torte, pur sempre molto austriaco…

Nelle prossime vacanze in Tirolo volete visitare il locale di Innsbruck? E’ il Kroll strudel-cafè, in pienissimo centro storico. Meraviglioso, quando in Italia fa troppo caldo, per uno strudel…

Che strudel vogliamo oggi? Questo ristorante vende solo strudel...

Che strudel vogliamo oggi? Questo ristorante vende solo strudel…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *