Vendesi Bar Caffetteria a Fontanella Provincia di Bergamo
18 agosto 2016
5 Idee per Aprire un Wine Bar di Successo
8 settembre 2016

Come Scegliere la Macchina per l’Orzo, il Ginseng e il Guaranà per il Bar

Come funzionano, come si scelgono e quali sono le migliori macchine da bar per il caffè d’orzo, al ginseng e al guaranà? Vediamolo in questo post.

 

L'orzo solubile, un sistema molto comune a casa ma poco utilizzato per fare il caffè d'orzo al bar.

L’orzo solubile, un sistema molto comune a casa ma poco utilizzato per fare il caffè d’orzo al bar. Dal sito Sorgentenatura.it

Pensateci bene: qual’è lo strumento, l’attrezzatura che troviamo ormai praticamente su tutti i banchi bar (almeno quelli dei bar che fanno prevalentemente colazioni) e che fino ad un po’ di anni fa praticamente non esisteva?
Non certo la macchina del caffè e il macinacaffè, veri simboli del bar. Non certo la piastra dei panini (per scegliere quello giusto per il vostro bar leggete questo post) o il microonde, che magari troviamo più facilmente in locali che lavorano a pranzo. Non certo frullatori e centrifughe (come scegliere questi strumenti? Vediamolo in questo post) sicuramente non presenti in tutti i locali e tagliati sopratutto per i locali “salutistici” e da miscelazione.

No, la macchina che ormai tutti consideriamo parte integrante, presenza praticamente scontata fra le attrezzature da bar, è un plasticone più o meno colorato: la macchina che eroga il caffè d’orzo.

Vediamo come scegliere la macchina del caffè d'orzo per il bar

Vediamo come scegliere la macchina del caffè d’orzo per il bar

 

COME FUNZIONA LA MACCHINA DEL CAFFE’ D’ORZO DA BAR

Che il caffè d’orzo ci piaccia o no, abbiamo senz’altro visto tutti come funziona questa macchina.

Il barista schiaccia un pulsante sulla macchina, pulsante che di solito permette di scegliere fra le varie bevande che la macchina può erogare, e che possono essere:

  • Caffè d’orzo,
  • Caffè al ginseng
  • Caffè al guaranà
  • Caffè decaffeinato (a volte sì. A questo tipo di caffè al bar abbiamo dedicato un lungo reportage che trovate in questa pagina)
  • Cioccolata calda (altro nostro post sulla vera cioccolata calda al bar in questa pagina)
  • Bevande al gusto di nocciola e perfino tè e tisane
  • Possibilità di scegliere fra erogazione lunga o corta

in pochi secondi il barista potrà servire una tazza di bevanda calda, dolce e fumante.

Di fatto il funzionamento è quello di una macchina vending, le macchine a gettoni che si trovano nelle scuole o negli uffici; unica differenza, qui non si mette la monetina. A parte questo , quando il barista schiaccia il pulsante va a selezionare una quantità predosata di polvere, di liofilizzato (come il Nesquik, come l’Orzoro) e la solubilizza, la scioglie, erogandola quindi in tazza.

 

COME SI SCEGLIE LA MACCHINA PER IL CAFFE’ D’ORZO DA BAR?

Vediamo le macchine per il caffè al ginseng da bar.

Vediamo le macchine per il caffè al ginseng da bar.

Prendiamo adesso il ruolo, la parte che spetta a questo blog: quello del barista, e vediamo come si scelgono le macchine per il caffè d’orzo e ginseng che useremo nel nostro bar.

Di solito questo tipo di macchine vengono fornite dalla torrefazione, esattamente come la macchina da caffè espresso.

Rispetto a queste ultime c’è però un’importante elemento da sottolineare. Una torrefazione è disponibile a dare macchine in comodato d’uso, o addirittura in uso gratuito, quando sa di poterle controllare, e sopratutto di poter controllare che si usi il suo caffè e i suoi prodotti (ah, in quanti bar scrivono sull’insegna il nome di una famosa marca di caffè e poi lo comprano al discount…).

Le macchine per ginseng & Co offrono, in questo senso, un ulteriore vantaggio. Per essere ricaricate, infatti, possono aver bisogno di chiavette e addirittura di codici da digitare, senza le quali non si aprono per poter ricaricarle di liofilizzato.

E questi prodotti liofilizzati hanno prezzi dai 40 ai 70 Euro per chilo, e considerando che per una preparazione si usa circa un grammo e mezzo di prodotto, possiamo calcolare come

una tazza di caffè d’orzo ci costi dai 0,07 ai 0,10 Euro

i margini di guadagno sono quindi abbastanza ampi.

E se decidiamo di non legarci ad una torrefazione e di comprare la nostra macchina, quanto ci costerà? Abbiamo cercato un po’ in rete, trovando molti modelli, a volte anche usati, con un range di prezzo, per le macchine da bar di caffè d’orzo, da 250 a 450€.

Nel caso decidiamo di acquistare la macchina dovremo, naturalmente, farci anche carico dell’assistenza. In questo senso dobbiamo dire che le macchine per il caffè d’orzo non sono particolarmente delicate, ma il calcare può facilmente otturare i minuscoli tubicini che la alimentano.

Attenzione anche alla pulizia giornaliera dei condotti che portano il prodotto. Se non eseguita con cura il liofilizzato può facilmente impastare e otturare i condotti, con la macchina che si blocca nel momento meno opportuno (di solito alle nove di mattina, in mezzo al lavoro… 😉

CLICCATE QUI e scoprite i nostri CORSI DI CAFFETTERIA, LATTE ART E BARMAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *