I CONTROLLI PER LA PREVENZIONE INCENDI NEI BAR

Divisione del locale in categorie A, B, o C a seconda del livello di rischio, controllo dei vigili del fuoco e alcune centinaia di euro di spesa. Tutto sui regolamenti per la prevenzione incendi nei bar e ristoranti.

 

I vigili del fuoco sono l'organo di riferimento per le procedure antincendio nei bar.

I vigili del fuoco sono l’organo di riferimento per le procedure antincendio nei bar.

Avevamo già parlato in queste pagine delle normative antinfortunistiche, in questo post affrontiamo invece i controlli antincendio, facenti pur sempre parte del medesime gruppo di normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Per inquadrare la normativa sui controlli antincendio e necessario intanto dividere il nostro locale in tre categorie, contraddistinte dal livello di rischio. I pubblici esercizi possono infatti rientrare nelle categorie A, B, C a seconda del livello di rischio: basso per la lettera A, medio per la B e alto per la C. I classici bar rientrano quasi sempre nella categoria A, a rientrare nelle categorie di rischio superiore sono invece soprattutto i locali in cui si fa attività danzante, spesso le discoteche; in questo caso la categoria sarà B se il locale ha una capienza fino a 200 persone o C se supera questo limite.

La differenza fra la A e le categorie superiori è molto importante, in quanto da questa differenza dipenderà quello che dovremmo fare per aprire il nostro locale essendo in regola con i requisiti antincedio. Nel caso rientriamo nella categoria A infatti non avremmo bisogno di presentare alcun progetto preliminare, alcun parere di conformità; sarà soltanto compito di vigili del fuoco effettuare un controllo a campione entro 60 giorni dalla presentazione della nostra DIA.

Nel caso invece il nostro locale rientri nelle categorie B o C avremmo bisogno di chiedere una valutazione di conformità. In questo caso dovremo presentare un progetto di prevenzione antincendio al comando provinciale dei vigili del fuoco e sarà loro compito effettuare un controllo obbligatorio entro 60 giorni dall’apertura; nel caso questo controllo abbia esito positivo verrà rilasciato entro 15 giorni il certificato di prevenzione incendi ci CPI.

Questi controlli naturalmente hanno un costo e questo può essere calcolato, con servizio un molto utile sul sito www.vigilidelfuoco.it qui, cliccando su questa pagina sarà possibile calcolare il tempo e il costo e delle pratiche necessarie. Il costo, per darvi un’idea, si aggirerà nell’ordine di alcune centinaia di euro. Bravi vigili del fuoco!

 

Chi ha scritto questo articolo?

Qualcosa su Gabriele Cortopassi

1 Comments on “I CONTROLLI PER LA PREVENZIONE INCENDI NEI BAR

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 4 = tredici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I nostri corsi

  • State pensando di aprire un bar e volete farlo con competenza?
  • Siete già baristi ma non siete sodisfatti del vostro cappuccino o del vostro aperitivo?
  • State valutando di comprare un bar e volete essere sicuri di fare i passi giusti?
  • Volete individuare le strategie per aumentare gli incassi del vostro locale?

Trip Advisor 2014

La nostra scuola ha vinto il certificato di eccellenza Trip Advisor 2014!

SCAE, Specialty Coffee Association of Europe

I nostri corsi sono tenuti da certificatori SCAE e i sono tagliati sulle certificazioni della Specialty coffee Association of Europe. Scopri il mondo SCAE

Our teachers are SCAE certified and are tailored to the certification of the Specialty Coffee Association of Europe. Read more about SCAE



Mokaflor

Stai aprendo o hai già un bar? Lavora con la nostra Torrefazione

  • Vuoi far diventare il tuo bar il punto di riferimento per gli appassionati del caffè?
  • Vuoi proporre ai tuoi clienti la miscela che ha vinto i premi come miglior caffè in Germania e Indonesia?
  • Vuoi diventare un vero esperto di caffè di cui i clienti sentiranno di potersi fidare?
  • Vuoi offrire ai tuoi clienti il pianeta caffè, con oltre 70 diverse miscele e i caffè più particolari del mondo?
  • Vuoi proporre nel tuo bar una comunicazione esclusive e innnovativa?
  • Vuoi affiancarti con gli esperti di “aprire un bar”?
Se la tua attività è in Toscana o in Umbria vieni a scoprire la nostra torrefazione.

BLOG GEMELLO

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo del caffè.

COURSES

From the 2007 “Aprire un bar” run courses about the world of Italian coffee, cappuccino and Latte art. The courses are held in the center of Florence. Do you want to discover the world of the Italian espresso and cappuccino? Are you planning a vacation in Florence and you want a different experience? Click here and come to discover our courses in English!