Aprire una tabaccheria

Vendere le sigarette all’interno del bar o in una tabaccheria è sicuramente un ottimo mezzo di richiamo per la clientela. Anche in questo caso, come in quello dei gratta e vinci. Anche nel vendere tabacchi il ricavo della vendite è in proporzione abbastanza modesto, ma le sigarette e i tabacchi attraggono clienti che coglieranno l’occasione per prendere anche la colazione della mattina, il caffé o il panino. tutti questi elementi vanno accuratamente valutati e pesati in un business plan: questo tipo di analisi è l’elemento centrale dei nostri corsi di gestione bar e bar management.

Le licenze per tabacchi vengono assegnate soprattutto in base alla presenza di altre tabaccherie in zona. Nel momento in cui si compila la domanda, che va inoltrata all’ufficio regionale dei monopoli di stato (l’ AAMS), devono infatti essere indicate anche le tre tabaccherie più vicine, segnalandone il numero di licenza (che si trova scritta sulla mitica insegna a T).

Nel momento in cui si comincia a lavorare con i tabacchi la gestione è abbastanza semplice. L’ordine viene fatto una/ due volte a settimana anche on line. Il pagamento è alla consegna, soprattutto nei primi tempi. Generalmente, dopo un po’ di tempo e quando la gestione ha dato prova di affidabilità e serietà si arriva a pagare “il vecchio per il nuovo.

Forse non tutti sanno che si può diventare anche subtabaccai e vendere le sigarette (in maniera legale) senza la licenza. Il mezzo è il cosiddetto patentino dei tabacchi. In questo caso sarà un tabacchino già presente (di solito il più vicino) a richiedere per noi, ai monopoli di stato, questo patentino. Esso ci permetterà di vendere sigarette e tabacchi anche senza la licenza e la T. La controparte dell’accordo è di solito finanziaria. Il titolare della licenza tratterrà per se una parte dell’aggio, ovverosia della percentuale del prezzo di vendita che spetta all’esercente sui tabacchi e gli altri generi di monopolio. Ad esempio. Se l’aggio è dell’8% il titolare della licenza potrebbe trattenere il 5 per lui lasciando al “subtitolare” il 3%. Una percentuale bassa, ma che, come dicevamo all’inizio, potrebbe funzionare come richiamo.

Chi ha scritto questo articolo?

Qualcosa su admin

192 Comments on “Aprire una tabaccheria

  • Ciao Max,
    se l’importo dell’aggio dichiarato e’ veritiero,il valore della tabaccheria mi sembra abbastanza equo e lo stipendio che riuscirai a tirarci fuori dipendera’molto dal fatto se il pagamento,lo effettuerai con denaro di cui disponi oppure ti dovrai rivolgere ad una banca.
    In bocca al lupo. mimmo

    Reply
    • Ciao se si ha la licenza di tabacchi si può fare una società con un bar tutti nello stesso locale?Se nò come si può gestire una snc con un socio intestatario di licenza tabacchi?Grazie

      Reply
  • Ciao Maurizio,
    una societa’ snc, la si puo’ fare anche con licenza tabacchi, per la divisione degli utili, ma l’intestazione della licenza deve essere effettuata ad una sola persona fisica.
    Saluti. mimmo

    Reply
  • Ciao Mimmo, non avrei bisogno di ricorrere alle banche ( fortunatamente ). con questo dato e il post che ti ho scritto in precedenza che tipo di stipendio pensi possa venire fuori ? ( anche un indicazione molto molto di massima )

    Reply
    • Ciao Max,
      riuscire a quantificare uno stipendio per la gestione di un’attivita’ di cui devi ancora prendere la gestione, non e’ affatto facile, quindi ti consiglio di metterti a tavolino, con il tuo commercialista e fare un attento business plan.
      Buona giornata. mimmo

      Reply
  • Gentilissimo Mimmo
    è possibile aprire un Ta
    bacchino nelle vicinanze di un subtabaccaio?
    Nel rispetto ovviamente dei 250 m dalla tre rivendite più vicine.
    Grazie

    Reply
    • Ciao Paola,
      e’ possibile sicuramente, ma prima di avviare la procedura, ti consiglio di contattare l’AAMS.
      Saluti. mimmo

      Reply
  • VORREI TANTO SAPERE QUALI SONO I COSTI DA SOSTENERE IN CASO POSITIVO DELLA MIA RICHIESTA DI LICENZA!!!!! GRAZIE

    Reply
  • Ciao Felice,
    nel caso in cui ti venisse rilasciata la lienza dal monopolio, il costo per le varie pratiche burocratiche, si aggira attorno ai 3000€.
    In bocca al lupo. mimmo

    Reply
  • ciao mimmo vorrei partecipare ad un’asta pubblica per la licenza di tabacchi ma nn so proprio su cosa basarmi per il minimo e eil massimo,mica sapresti aiutarmi?

    Reply
    • Ciao Mimmo vorrei partecipare ad un asta pubblica per la licenza di tabacchi ma non so su cosa basarmi per il minimo e il massimo dell offerta e inoltre se superassi con la mia offerta il limite massimo previsto la mia offerta sarebbe esclusa ? Potresti aiutarmi ? Grazie

      Reply
  • Ciao Mimmo nel caso in cui acquistassi una licenza tabacchi, è possibile postarla nell’ambito dello stesso comune?

    Reply
    • Ciao Paola,
      e’ possibile spostarla, rimanendo nello stesso comune, ma non dev’esserci un’altra tabaccheria nel raggio di di 300 m.

      Reply
  • ciao mimmo,vorrei farti una domanda:sto per prendere in affitto d’azienda un bar tavola calda, di nuova costruzzione in una stazione di servizio,il propietario a già provveduto a richiedere la licenza di tabbaccheria al monopolio(a suo nome),molto probabilmente però i tempi di rilascio della licenza sono piu lunghi di qulla dell’apertura del bar.vorrei sapere se una volta che la licenza è arrivata il proprietario me la puo volturare.se non può cosa dobbiamo fare..grazie

    Reply
    • Ciao Simone,
      la licenza da bar o tavola calda e’ possibile volturarla una volta che viene rilasciata al titolare, ma per la licenza tabacchi, devono passare almeno tre anni dalla data del rilascio.

      Reply
  • ciao. mi rifaccio alla domanda posta da ( felice 30 marzo 2012
    MENTRE PER QUNATO RIGUARDA LE ALTRE SPESE QUANTO VADO A SPENDERE? )

    io ho fatto la domanda, la finanza a visionato e dato parere favorevolissimo. per loro tutto è ok al 100×100. mi dicono che entro un mese riceverò comunicazioni. bene, tutto bene ma……… che comunicazioni riceverò?
    mi danno la licenza con la sola spesa dei bolli ( euro 3000,00 + o – ) o ci saranno altre richieste danarose?
    grazie in anticipo per la risposta

    Reply
  • ancora oggi 28-06-2013 non ho ricevuto nessuna comunicazione. ho telefonato all’ufficio AAMS competente e mi anno detto che è subentrata una nuova norma e che mi faranno sapere.
    si ….. ma …… cosa faranno sapere?

    Reply
    • ma stai scherzando? la licenza tabacchi è subordinata al pagamento della tassa NOVENNALE, che corrisponde alla metà dell’aggio totale della media dei tre tabaccai più vicini. Devi sperare che vendano poco, a me hanno chiesto 46000 euro, dilazionabili in dodici mensilità. Tra tre anni, pagherò sulla base dei MIEI aggi e quindi se non dovessi vendere quasi un milione di euro di tabacchi/anno potrò pagare meno. In più c’è da pagare in caso di licenza ordinaria l’importo dell’asta, che nel mio caso è stato di 55000 euro , da corrispondere prima della firma. In caso di speciale , l’asta non viene istruita.

      Reply
  • Salve Ho una domanda, nelle città con massimo 30000 abitanti e obbligatorio essere invalido o vittima di guerra per richiedere una licenza tabacchi ?

    Reply
  • Non pensavo che oltre ad essere esperto in pratiche burocratiche sei anche professore di italiano.
    In ogni caso, entro marzo 2013 presenterò la domanda per ottenere la licenza e dato che i requisiti per ottenerla ci sono tutti dal prossimo anno sarò titolare di un bar tabacchi annesso ad un impianto di distribuzione carburanti.
    Buona fortuna a te e alle tue consulenze.

    Reply
  • Salve.vorrei sapere quale e la soma necesaria per aprire un bar tabacchi?di quanti soldi avrei bisogno per la licenza e per tutte le cose che servono in un bar(gratta vinci,lotto,sigari,bibite,cafe…ecc) insoma quanto costa aprire un bar tabacchi tutto incluso.grazie

    Reply
    • irina dipende da tanti fattori, non possiamo fare un calcolo se non hai neanche un’idea. Comunque posso dirti che per una tabaccheria di medio reddito (intorno ai 50/60 mila euro di aggi annui riferito alla media delle 3 tabaccherie più vicine al punto dove tu vorrei fare domanda) esce fuori una base d’asta di circa 160/200 mila euro. Poi le licenze bar (dipende dai comuni) può essere libera quindi basta una SCIIA, oppure comprarne una se il comune ha le licenze “bloccate”. Per quanto riguarda grattavinci e servizi una volta che sei tabaccaio basta rivolgerti alla FIT che è il miglior sindacato per tabaccai, e non ti costa nulla ottenerli. Per la gestione finanziaria di un bar tabacchi bisogna avere a disposizione del capitale per avere almeno le giacenze minime un pò per tutto, per i tabacchi 4-5000 euro proprio per riempire gli scaffali, per il bar etc circa 2-3000 euro, Metti conto che per i tabacchi puoi richiedere un FIDO che consiste in prelevare i tabacchi ad esempio il lunedì e pagarli il lunedì della settimana successiva, per caffè e bibite potresti trovare accordi con i fornitori. Le strade sono infinite, però l’analisi da fare è lunga, pensa che per realizzare solo le strutture per un bar tabacchi di circa 65mq ho speso circa 80 mila euro solo di arredi impianti etc. Pensaci bene a fai tutti i passi giusti servendoti di esperti.
      Spero di esserti tornato utile.

      Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− cinque = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Aprire un bar passo passo

A che punto siete con il vostro progetto? Cercate qui gli articoli sugli argomenti che vi interessano.

I nostri partner









I nostri corsi

  • State pensando di aprire un bar e volete farlo con competenza?
  • Siete già baristi ma non siete sodisfatti del vostro cappuccino o del vostro aperitivo?
  • State valutando di comprare un bar e volete essere sicuri di fare i passi giusti?
  • Volete individuare le strategie per aumentare gli incassi del vostro locale?

Mokaflor

Stai aprendo o hai già un bar? Lavora con la nostra Torrefazione

  • Vuoi far diventare il tuo bar il punto di riferimento per gli appassionati del caffè?
  • Vuoi proporre ai tuoi clienti la miscela che ha vinto i premi come miglior caffè in Germania e Indonesia?
  • Vuoi diventare un vero esperto di caffè di cui i clienti sentiranno di potersi fidare?
  • Vuoi offrire ai tuoi clienti il pianeta caffè, con oltre 70 diverse miscele e i caffè più particolari del mondo?
  • Vuoi proporre nel tuo bar una comunicazione esclusive e innnovativa?
  • Vuoi affiancarti con gli esperti di “aprire un bar”?
Se la tua attività è in Toscana o in Umbria vieni a scoprire la nostra torrefazione.

BLOG GEMELLO

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo del caffè.

COURSES

From the 2007 “Aprire un bar” run courses about the world of Italian coffee, cappuccino and Latte art. The courses are held in the center of Florence. Do you want to discover the world of the Italian espresso and cappuccino? Are you planning a vacation in Florence and you want a different experience? Click here and come to discover our courses in English!