APRIRE UN BAR TABACCHERIA

Avere i tabacchi può portare, in certi casi, a raddoppiare gli incassi di un bar, ma come si può ottenere la licenza per vendere, oltre ai caffè, anche le sigarette? Vediamolo in questo post.

 

02Vendere le sigarette all’interno del bar o in una tabaccheria è sicuramente un ottimo mezzo di richiamo per la clientela. Anche in questo caso, come in quello dei gratta e vinci. Anche nel vendere tabacchi il ricavo della vendite è in proporzione abbastanza modesto, ma le sigarette e i tabacchi attraggono clienti che coglieranno l’occasione per prendere anche la colazione della mattina, il caffé o il panino. tutti questi elementi vanno accuratamente valutati e pesati in un business plan: questo tipo di analisi è l’elemento centrale dei nostri corsi di gestione bar e bar management.

Le licenze per tabacchi vengono assegnate soprattutto in base alla presenza di altre tabaccherie in zona. Nel momento in cui si compila la domanda, che va inoltrata all’ufficio regionale dei monopoli di stato (l’ AAMS), devono infatti essere indicate anche le tre tabaccherie più vicine, segnalandone il numero di licenza (che si trova scritta sulla mitica insegna a T).

Nel momento in cui si comincia a lavorare con i tabacchi la gestione è abbastanza semplice. L’ordine viene fatto una/ due volte a settimana anche on line. Il pagamento è alla consegna, soprattutto nei primi tempi. Generalmente, dopo un po’ di tempo e quando la gestione ha dato prova di affidabilità e serietà si arriva a pagare “il vecchio per il nuovo.

Forse non tutti sanno che si può diventare anche subtabaccai e vendere le sigarette (in maniera legale) senza la licenza. Il mezzo è il cosiddetto patentino dei tabacchi. In questo caso sarà un tabacchino già presente (di solito il più vicino) a richiedere per noi, ai monopoli di stato, questo patentino. Esso ci permetterà di vendere sigarette e tabacchi anche senza la licenza e la T. La controparte dell’accordo è di solito finanziaria. Il titolare della licenza tratterrà per se una parte dell’aggio, ovverosia della percentuale del prezzo di vendita che spetta all’esercente sui tabacchi e gli altri generi di monopolio. Ad esempio. Se l’aggio è dell’8% il titolare della licenza potrebbe trattenere il 5 per lui lasciando al “subtitolare” il 3%. Una percentuale bassa, ma che, come dicevamo all’inizio, potrebbe funzionare come richiamo.

, , ,

About the author

View all articles by admin

248 comments on “APRIRE UN BAR TABACCHERIA”

  1. mimmo scrive:

    Ciao Max,
    se l’importo dell’aggio dichiarato e’ veritiero,il valore della tabaccheria mi sembra abbastanza equo e lo stipendio che riuscirai a tirarci fuori dipendera’molto dal fatto se il pagamento,lo effettuerai con denaro di cui disponi oppure ti dovrai rivolgere ad una banca.
    In bocca al lupo. mimmo

    • maurizio scrive:

      Ciao se si ha la licenza di tabacchi si può fare una società con un bar tutti nello stesso locale?Se nò come si può gestire una snc con un socio intestatario di licenza tabacchi?Grazie

  2. mimmo scrive:

    Ciao Maurizio,
    una societa’ snc, la si puo’ fare anche con licenza tabacchi, per la divisione degli utili, ma l’intestazione della licenza deve essere effettuata ad una sola persona fisica.
    Saluti. mimmo

  3. max scrive:

    Ciao Mimmo, non avrei bisogno di ricorrere alle banche ( fortunatamente ). con questo dato e il post che ti ho scritto in precedenza che tipo di stipendio pensi possa venire fuori ? ( anche un indicazione molto molto di massima )

    • mimmo scrive:

      Ciao Max,
      riuscire a quantificare uno stipendio per la gestione di un’attivita’ di cui devi ancora prendere la gestione, non e’ affatto facile, quindi ti consiglio di metterti a tavolino, con il tuo commercialista e fare un attento business plan.
      Buona giornata. mimmo

  4. Paola scrive:

    Gentilissimo Mimmo
    è possibile aprire un Ta
    bacchino nelle vicinanze di un subtabaccaio?
    Nel rispetto ovviamente dei 250 m dalla tre rivendite più vicine.
    Grazie

    • mimmo scrive:

      Ciao Paola,
      e’ possibile sicuramente, ma prima di avviare la procedura, ti consiglio di contattare l’AAMS.
      Saluti. mimmo

  5. felice scrive:

    VORREI TANTO SAPERE QUALI SONO I COSTI DA SOSTENERE IN CASO POSITIVO DELLA MIA RICHIESTA DI LICENZA!!!!! GRAZIE

  6. mimmo scrive:

    Ciao Felice,
    nel caso in cui ti venisse rilasciata la lienza dal monopolio, il costo per le varie pratiche burocratiche, si aggira attorno ai 3000€.
    In bocca al lupo. mimmo

  7. marco scrive:

    Ciao, mimmo
    È serve la cittadinanza per richiedere il patentino? Grazie

  8. ALESSANDRO scrive:

    ciao mimmo vorrei partecipare ad un’asta pubblica per la licenza di tabacchi ma nn so proprio su cosa basarmi per il minimo e eil massimo,mica sapresti aiutarmi?

    • Christian scrive:

      Ciao Mimmo vorrei partecipare ad un asta pubblica per la licenza di tabacchi ma non so su cosa basarmi per il minimo e il massimo dell offerta e inoltre se superassi con la mia offerta il limite massimo previsto la mia offerta sarebbe esclusa ? Potresti aiutarmi ? Grazie

  9. Paola scrive:

    Ciao Mimmo nel caso in cui acquistassi una licenza tabacchi, è possibile postarla nell’ambito dello stesso comune?

    • mimmo scrive:

      Ciao Paola,
      e’ possibile spostarla, rimanendo nello stesso comune, ma non dev’esserci un’altra tabaccheria nel raggio di di 300 m.

  10. simone scrive:

    ciao mimmo,vorrei farti una domanda:sto per prendere in affitto d’azienda un bar tavola calda, di nuova costruzzione in una stazione di servizio,il propietario a già provveduto a richiedere la licenza di tabbaccheria al monopolio(a suo nome),molto probabilmente però i tempi di rilascio della licenza sono piu lunghi di qulla dell’apertura del bar.vorrei sapere se una volta che la licenza è arrivata il proprietario me la puo volturare.se non può cosa dobbiamo fare..grazie

    • mimmo scrive:

      Ciao Simone,
      la licenza da bar o tavola calda e’ possibile volturarla una volta che viene rilasciata al titolare, ma per la licenza tabacchi, devono passare almeno tre anni dalla data del rilascio.

    • Paolo scrive:

      Simò, se fai gli affari come scrivi in italiano, ti conviene andare in Burundi.

  11. valerio scrive:

    ciao. mi rifaccio alla domanda posta da ( felice 30 marzo 2012
    MENTRE PER QUNATO RIGUARDA LE ALTRE SPESE QUANTO VADO A SPENDERE? )

    io ho fatto la domanda, la finanza a visionato e dato parere favorevolissimo. per loro tutto è ok al 100×100. mi dicono che entro un mese riceverò comunicazioni. bene, tutto bene ma……… che comunicazioni riceverò?
    mi danno la licenza con la sola spesa dei bolli ( euro 3000,00 + o – ) o ci saranno altre richieste danarose?
    grazie in anticipo per la risposta

  12. valerio scrive:

    ancora oggi 28-06-2013 non ho ricevuto nessuna comunicazione. ho telefonato all’ufficio AAMS competente e mi anno detto che è subentrata una nuova norma e che mi faranno sapere.
    si ….. ma …… cosa faranno sapere?

    • peppe scrive:

      ma stai scherzando? la licenza tabacchi è subordinata al pagamento della tassa NOVENNALE, che corrisponde alla metà dell’aggio totale della media dei tre tabaccai più vicini. Devi sperare che vendano poco, a me hanno chiesto 46000 euro, dilazionabili in dodici mensilità. Tra tre anni, pagherò sulla base dei MIEI aggi e quindi se non dovessi vendere quasi un milione di euro di tabacchi/anno potrò pagare meno. In più c’è da pagare in caso di licenza ordinaria l’importo dell’asta, che nel mio caso è stato di 55000 euro , da corrispondere prima della firma. In caso di speciale , l’asta non viene istruita.

  13. Alfredo scrive:

    Salve Ho una domanda, nelle città con massimo 30000 abitanti e obbligatorio essere invalido o vittima di guerra per richiedere una licenza tabacchi ?

  14. antonio scrive:

    Non pensavo che oltre ad essere esperto in pratiche burocratiche sei anche professore di italiano.
    In ogni caso, entro marzo 2013 presenterò la domanda per ottenere la licenza e dato che i requisiti per ottenerla ci sono tutti dal prossimo anno sarò titolare di un bar tabacchi annesso ad un impianto di distribuzione carburanti.
    Buona fortuna a te e alle tue consulenze.

  15. irina scrive:

    Salve.vorrei sapere quale e la soma necesaria per aprire un bar tabacchi?di quanti soldi avrei bisogno per la licenza e per tutte le cose che servono in un bar(gratta vinci,lotto,sigari,bibite,cafe…ecc) insoma quanto costa aprire un bar tabacchi tutto incluso.grazie

    • gianni scrive:

      irina dipende da tanti fattori, non possiamo fare un calcolo se non hai neanche un’idea. Comunque posso dirti che per una tabaccheria di medio reddito (intorno ai 50/60 mila euro di aggi annui riferito alla media delle 3 tabaccherie più vicine al punto dove tu vorrei fare domanda) esce fuori una base d’asta di circa 160/200 mila euro. Poi le licenze bar (dipende dai comuni) può essere libera quindi basta una SCIIA, oppure comprarne una se il comune ha le licenze “bloccate”. Per quanto riguarda grattavinci e servizi una volta che sei tabaccaio basta rivolgerti alla FIT che è il miglior sindacato per tabaccai, e non ti costa nulla ottenerli. Per la gestione finanziaria di un bar tabacchi bisogna avere a disposizione del capitale per avere almeno le giacenze minime un pò per tutto, per i tabacchi 4-5000 euro proprio per riempire gli scaffali, per il bar etc circa 2-3000 euro, Metti conto che per i tabacchi puoi richiedere un FIDO che consiste in prelevare i tabacchi ad esempio il lunedì e pagarli il lunedì della settimana successiva, per caffè e bibite potresti trovare accordi con i fornitori. Le strade sono infinite, però l’analisi da fare è lunga, pensa che per realizzare solo le strutture per un bar tabacchi di circa 65mq ho speso circa 80 mila euro solo di arredi impianti etc. Pensaci bene a fai tutti i passi giusti servendoti di esperti.
      Spero di esserti tornato utile.

  16. simona scrive:

    Ciao mimmo,
    Urgente ho bisogno di un informazione
    Sto rilevando una tabaccheria già avviata, ho già fatto il compromesso, e l’atto e quindi l’acquisto della tabaccheria verrà fatto solo da me come persona fisica.
    X l’acquisto di questa tabaccheria ho bisogno di un finanziamento dalla banca dalla quale ho gia avuto l’ok. Il problema è che questo finanziamento lo vorremmo fare in forma societaria di snc, in quanto saremo io e una mia amica a voler gestire l’attività. L’agenzia che si occupa di mediazione della compravendita mi ha detto che la societa non si puo fare mentre il mio commercialista e la fit mi hanno detto di si. Il dubbio quindi è : questa società puo essere costituita oppure io rischio che il monopolio non accetti di rilasciarmi la licenza a me come persona fisica? Grazie mille spero di essermi spiegata in maniera decente

    • mimmo scrive:

      Ciao Simona,
      sinceramente non ci e’ mai capitato un caso simile. Comunque sia,prima di concludere con la banca, accertati se la licenza tabacchi venga rilasciata a te, persona fisica o alla societa’.

  17. ngelo scrive:

    Ciao Mimmo un informazione nella attesa del patentino mi dovrebbero trovare a vendere delle sigarette nel bar a cosa vado incontro

    • mimmo scrive:

      Ciao Angelo,
      non ti conviene rischiare. Potresti prenderti una grossa multa o addirittura la chiusura temporanea del locale.

  18. Ciccio scrive:

    Ciao, sto,per concludere l’acquisto di un bar tabacchi, le entrate del bar non posso averle al 100 x100 poiché gli scontrini non sono sempre veritieri, dal tab invece vedo che come media si vendono settimanalmente 10000/12000 mila euro di tabacchi che settimanalmente ci sono circa 7000 di lotto/10 e lotto, e 3000 di gratta e vinci. In più c’e il macchinario dell itb per molti servizi dove mensilmente girano dai 25000 ai 30000 mila euro, 3 video poker che tirano moltissimo, visto che in 3 ore di mia permanenza la gente rimaneva in fila per aspettare il proprio turno per giocare. Il tutto situato in zona limitrofe al centro storico, zona di passaggio obbligato, un parcheggio a livelli vicino e fermata di autobus…il prezzo e’ di 450 mila leggermente trattabile….tieni conto che di affitto ci sono 900€ mese…come ti sembra come affare…ciao Mimmo e grazie sempre

    • mimmo scrive:

      Ciao Ciccio,
      il giro d’affari e’ sicuramente notevole, ma per una richiesta del genere ti consiglio di fare un attento business plan assieme ad un bravo commercialista e valutare bene quante persone ci vogliono per raggiungere un tale fatturato.
      Saluti. mimmo

  19. francesca scrive:

    ora siamo a giugno 2014 è sempre valida l’affermazione qui sotto?
    “Forse non tutti sanno che si può diventare anche subtabaccai e vendere le sigarette (in maniera legale) senza la licenza. Il mezzo è il cosiddetto patentino dei tabacchi. In questo caso sarà un tabacchino già presente (di solito il più vicino) a richiedere per noi, ai monopoli di stato, questo patentino. Esso ci permetterà di vendere sigarette e tabacchi anche senza la licenza e la T. La controparte dell’accordo è di solito finanziaria. Il titolare della licenza tratterrà per se una parte dell’aggio, ovverosia della percentuale del prezzo di vendita che spetta all’esercente sui tabacchi e gli altri generi di monopolio. Ad esempio. Se l’aggio è dell’8% il titolare della licenza potrebbe trattenere il 5 per lui lasciando al “subtitolare” il 3%. Una percentuale bassa, ma che, come dicevamo all’inizio, potrebbe funzionare come richiamo.”

    • mimmo scrive:

      Ciao Francesca,
      la normativa e’ ancora in vigore. L’aggio tabacchi e’ del 10% per il tabaccaio e del 3% per chi ha il patentino.

  20. Giovanni scrive:

    Buona sera, avrei bisogno di un’informazione, sono titolare di una tabaccheria, posso fare un secondo lavoro da dipendente presso altra azienda? Grazie in anticipo

    • mimmo scrive:

      Ciao Giovanni,
      certo che lo puoi fare, ma ti consiglio di valutare bene con il tuo commercialista, quanto ti incidera’ di tasse, quando andrai a fare la denuncia dei redditi. Valuta bene.

      • Giovanni scrive:

        La ringrazio sig.Mimmo, valuterò con il commercialista, pensavo che essere titolari di una rivendita non permettesse di fare un secondo lavoro….GRAZIE

  21. carmine scrive:

    Ciao Mimmo volevo sapere quanti soldi bisogna spendere per avere un patentino per la vendita delle sigarette,e se la domanda la debbo fare io oppure il tabaccaio che mi fornirà le sigarette?

    • mimmo scrive:

      Ciao Carmine,
      la richiesta deve essere fatta in accordo con il tabaccaio piu’ vicino ed il costo per il patentino, fino a poco tempo fa era di poco piu’ di 100€ per i vari bolli, ma conoscere il costo esatto, ti consiglio di rivolgerti all’AAMS.
      Saluti. mimmo

  22. davide scrive:

    Ciao mimmo vorrei chiederti un consiglio se possibile. Sto vedendo di rilevare un locale cosi composto: bar tabacchi con lotto e super gratta vinci ricariche e 2 slot machine ubicato in centro paese villeggiatura e difronte al comune le info che mi ha dato sono queste : incasso gg 300 € durante stagione estiva e invernale (4 mesi) 1000 agio tabacchi 100,000€ ” VENDITA” 400.000 tratt. In piu affitto 1500 € dici chr e’ troppo? il proprietario e’ 30 anni che e’ dentro quindi a una bella clientela considerando anche che e l unico tabacchi in zona. Aspetto un tuo consiglio al piu presto grazieee

    • mimmo scrive:

      Ciao Davide,
      l’incasso del bar non mi sembra molto elevato, ma per fare dei calcoli piu’ precisi ti consiglio di fare un attento business plan assieme ad un bravo commercialista.

  23. pietro scrive:

    gentilissimo mimmo, non ho trovato info in nessun sito, pertanto : esiste un limite d’età per ottenere una licenza tabacchi? grazie

  24. vincenzo scrive:

    Per una licenza speciale mi sapete dire dire quanti metri mq servono perche nessuno me losa dire

  25. fragnito romina scrive:

    salve io ho il patentino posso diventare tabacchino?quali sono le caratteristiche che devo possedere per aprire un tabacchino?

    ù

  26. Francesco scrive:

    Salve,
    sono Francesco ed ho 29 anni e vivo in provincia di Reggio Calabria in una città di poco meno di 14000 persone. Vista la situazione/crisi etc etc del paese stavo pensando all’apertura di un tabacchino in un locale di mio possesso. Ho letto un paio di commenti e volevo sapere se acquisto la licenza di un tabacchino, potrei trasferirlo nel mio locale a circa 15 km di distanza? Però a circa 230 mt dal mio locale esiste un tabacchino che non frutta molta poiché lo ha un anziano che non ha intenzione di vendere! E se facessi la domanda nel primo trimestre dell’anno entrante, quali sono i tempi (dopo un eventuale assegnazione) per poterla aprire?
    Grazie, Francesco

    • mimmo scrive:

      Ciao Francesco,
      i tempi per il rilascio di una licenza tabacchi sono assai lunghi. A volte si arriva qualche anno( sempre se te la concedano). Per sapere se si puo’ effettuare il trasferimento in un altro stabile devi rivolgerti all’AAMS.

  27. salvatore scrive:

    Ciao mimmo,
    volevo chiederti ma é vero che non puoi aprire un tabacchino dove ne esisteva uno precedentemente?

  28. di virgilio giancarlo scrive:

    si può rilasciare una licenza di tabacchi lavorati a nome di una società di capitali nella persona dell’amministratore

  29. Chiara Ruffino scrive:

    Salve,ho un bar e da ormai 6 anni faccio la richiesta per il patentino all’aams che però la rigetta perché secondo loro non effettuo abbastanza scontrini fiscali(cosa che invece faccio,non posso inventarmeli). Secondo la finanza il mio bar invece sarebbe un buon candidato per il rilasco del patentino data anche la distanza di quasi 2 km dai piú vicini tabacchi.anche a voi hanno richiesto grandi numeri di scontrini fiscali?io quasi non ci credo piú. Grazie

  30. domenico scrive:

    Ciao mimmo vorrei un un consiglio, io già ciò una tabaccheria quasi da 2anni vorrei spostarmi xkè prenderei un bar e vorrei fare bar tabacchi

    • mimmo scrive:

      Ciao Domenico,
      se pensi che il bar possa funzionare, aggiungendo anche la tabaccheria,sicuramente gli introiti aumenteranno, ma valuta bene a quali spese andrai incontro. Fai un attento business plan, prima di prendere una decisione definitiva.
      Saluti. mimmo

      • domenico scrive:

        Grazie.Mimmo io credo che con l’acquisto del bar e x fare lo spostamento della tabaccheria con 20mila ce la faccio e andrei a risparmiare sull’ affitto e ho 2 stanze in più x fare altre cose.E poi come personale lo faccio in famiglia.Credo che con le spese sto dentro.
        Saluti.domenico

  31. domenico scrive:

    Grazie

  32. Nicolò scrive:

    Buongiorno Mimmo.
    Innanzitutto grazie per l’attenta informativa.
    Vorrei fatto una domanda abbastanza specifica: sono titolare di un bar già avviato con successo e volevo implementarlo con la funzione di tabacchi e/o ricevitoria.
    C’è qualche differenza rispetto all’aprire un tabaccaio da zero oppure la trafila è sempre la stessa?
    Grazie per la risposta!

  33. pino scrive:

    salve, sto per chiudere una trattativa per l’acquisto di una licenza ordinaria di tabacchi. siamo due cari amici e non potendo costituire forma societaria dovendo partecipare con apporto di capitale mi chiedevo in che modo posso tutelarmi per eventuali rischi futuri augurandomi che mai avvengano? può valore una scrittura privata tra le parti valore giuridico? non essendo titolare no vorrei rimanere con un pugno di mosche

  34. pino scrive:

    salve, sto per chiudere una trattativa per l’acquisto di una licenza ordinaria di tabacchi. siamo due cari amici e non potendo costituire forma societaria dovendo partecipare con apporto di capitale mi chiedevo in che modo posso tutelarmi per eventuali rischi futuri augurandomi che mai avvengano? può valore una scrittura privata tra le parti valore giuridico? non essendo titolare no vorrei rimanere con un pugno di mosche

    Reply ↓

  35. ivan scrive:

    Salve, ho fatto domanda l’anno scorso per una nuova licenza, avendo un locale in periferia paese che rispetta le distanze.Mi hanno contattato per partecipare a breve ad un’ asta dove parteciperanno chi ha fatto domanda, mi sapreste dire la base d’asta su quali criteri viene calcolata. Grazie a tutti

  36. Danilo scrive:

    Salve ho fatto la domanda x il patentino per le sigarette ..due anni fa la domanda fu rinviata perche il bar nn saveva compiuto due anni però ora visto ke ha compiuto due anni ed abbiamno gia l accordo cn il tabacchaio piu vicino vorrei sapere se la domanda puo passsare ( l unico dubbio ke ho e ke da poco ho preso la gestione del bar e vorrei sapere se questo puo influire)
    ps: il patentino per le sigarette quanto costa?

    • mimmo scrive:

      Ciao Danilo,
      se ti viene rilasciato il patentino dei tabacchi, il costo si aggira a qualche centinaio di euro. Non so che volume d’affari tu possa avere, ma a livello fiscale, non dovrebbe inciderti piu’ di tanto.
      Saluti. mimmo

      • danilo scrive:

        ciao mimmo quindi nn dovrei avere problemi? dovrebbe passare la domanda? la nuova gestione non porta problemi? anke xk il bar gia c era da due anni e mezzo

        • mimmo scrive:

          Ciao Danilo,
          a parer nostro, non dovrebbero esserci problemi, ma se ne vuoi essere certo, parlane anche con il commercialista.

          • danilo scrive:

            ciao mimmo ho fatto la domanda per il patentino .. e ho avuto una risposta dall aams.. con su scritto: in relazione all’ istanza di rilascio patentini si invita a presentare, entro 30 giorni la seguente documentazione .. autocertificazione da cui si evince il numero di scontrini degli anni precedenti e 1 marca da bollo di 16 euro mancante sull istanza di patentini… e x di piu sono andato dalla tabakkeria piu vicina e anke loro hanno avuto una carta dall aams su cui cv era scritto ke dovevano presentare delle carte.. quindi ti volevo kiedere se la mia domanda e passata o ci possono essere ancora dei problemi??

  37. satinder scrive:

    Salve. Io sono un Indiano con permesso soggiorno lungo periodo. Sono in italia da otto anni. Volevo chiedere se posso comprare un licenza del Tabacchi. Il mio titolo di studio in Italia e licenza medi (2013). Una signora vicino me si vende licenza di tabacchi ( un piccolo negozio in piccolo paese). Mi consigli. Grazie.

    • mimmo scrive:

      Ciao Satinder,
      non dici quale cifra dovresti pagare per il rilevamento, ma prima di prendere una decisione definitiva, fatti almeno dire a quanto ammonta l’aggio annuale.

      • satinder scrive:

        grazie per la risposta. tabacchiera è composto da riviste, giornali, cariche telefoniche e gratta e vinci. i’aggio annuale è +-10000. lei chiede euro 35000 trattabile. nel locale c’e mobili pari di 3000. Affitto euro 250 mensile. Prima di tutto volevo sapere da lei che c’e alcuna regola che licenza di tabacchi possono acquistare solo italiani (mi ha fatto questo dubbio da un mio amico). io sono con permesso soggiorno di lungo periodo. sono da 8 anni in italia (tutti documenti regolare dal inizio). secondo lei per il prezzo, quando massimo devo offrire.

        • mimmo scrive:

          Ciao Satinder,
          con un aggio che si aggira intorno ai 10000€, la cifra richiesta non e’ elevata, ma credo anch’io che se non si ha la cittadinanza italiana la licenza rilasciata dai monopoli non viene rilasciata. Chiedi info all’AAMS.
          Buona giornata. mimmo

  38. danilo scrive:

    ciao mimmo ho fatto la domanda per il patentino .. e ho avuto una risposta dall aams.. con su scritto: in relazione all’ istanza di rilascio patentini si invita a presentare, entro 30 giorni la seguente documentazione .. autocertificazione da cui si evince il numero di scontrini degli anni precedenti e 1 marca da bollo di 16 euro mancante sull istanza di patentini… e x di piu sono andato dalla tabakkeria piu vicina e anke loro hanno avuto una carta dall aams su cui cv era scritto ke dovevano presentare delle carte.. quindi ti volevo kiedere se la mia domanda e passata o ci possono essere ancora dei problemi??

    • mimmo scrive:

      Ciao Danilo,
      a parer nostro, la domanda dovrebbe essere stata accettata, ma per sicurezza, ti conviene contattare un responsabile AAMS.

  39. Marco scrive:

    Salve Mimmo vorrei un consiglio,mi sto muovendo per l’aquisto di una tabaccheria con rivendita di articoli di edicola,cartolibreria,lotto,gratta e vinci,ricariche telefoniche.La tabaccheria in questione si trova in un paese di 2000 abitanti, la richiesta è di 180000€, il fatturato intorno le 60000€, e l’aggio 2000€ mese, l’affitto di 350€ su dun locale di 70mq da svecchiare anche sulla mobilia.Tutto questo lo so senza aver contattato il proprietario, muovendomi ho però scoperto che a breve distanza c’è un bar con patentino (credo, che si dovrebbe rifornire da lui essendo la tabaccheria più vicina con relativo accordo sull’aggio).Devo dire che non vivo in quel paese che dista da me una mezzora di macchina e che vorrei coinvolgere nel progetto mia figlia.Sapendo ciò credi che la richiesta dei 180000€ sia corretta? Che tipo di società dovrei fare?E più importante, ricaverei da vivere considerando anche il dovuto per mia figlia? Che faresti se fossi al mio posto? Grazie in anticipo.

  40. mimmo scrive:

    Ciao Marco,
    avendo in mano molti dati certi, prima di prendere una decisione definitiva, ti consiglio di fare un attento business plan assieme ad un bravo commercialista.
    La cifra richiesta puo’ sembrare elevata, ma non e’ eccessiva. Valuta bene.

  41. Andrea scrive:

    Buonasera io sono titolare di un Bar in gestione d’azienda, sono una rivendita di tabacchi, ho avuto alcuni problemi di salute, ho dovuto tenere il Bar chiuso per diverso tempo e non ho potuto acquistare sigarette per tre mesi?? Mi è arrivata dall’AMS la comunicazione che se non ho un motivo valido per il mancato acquisto della merce mi viene revocato il patentino……Una cosa che non ho ben compreso è questa: C’è un quantitativo minimo per acquistare merce? Mi spiego…..Se volessi acquistare 200 euro di sigarette alla settimana, posso farlo? Piuttosto che acquistarne 1600 alla settimana?? Vorrei sapere se c’è un limite minimo perchè ancora questo non l’ho capito. Grazie mille per eventuali risposte e chiarimenti.

  42. Giacomo scrive:

    salve, c’è un limite di età per partecipare all’asta? può partecipare una persona di 80 anni? un pensionato? grazie mille

  43. fraqncesco scrive:

    buonasera ho un bar tabacchi con patentino ho creato una societa cooperativa io sono
    il presidente vorrei sapere se posso acquistare una licenza di tabacchi in un’altra regione devo gestire in entrambi i posti a alternandomi ogni mese premesso che
    nella gestione siamo 4 famigliari di cui due in un posto due in un altro: la mia domanda
    è sono costretto per forze maggiori nella cooperativa a cambiare tutte l’intestazione per
    acquistare la licenza? i tempi di voltura di licenza quanti giorni ha bisogni l’aams
    per la licenza ordinaria ? grazie

  44. Antonio scrive:

    Ciao Mimmo volevo chiederti delle informazioni riguardanti a come associare un bar ad un tabacchino, in pratica io sono il proprietario dei locali dove sorgerebbe il bar nonché gestore dello stesso , a pochi metri di distanza c’è un tabacchi con licenza ordinaria, io non intendo comprare la licenza ma semplicemente portare il tabacchi nel mio locale gestendo il tutto insieme alla persona che ha la licenza dei tabacchi… la mia domanda è , quale forma societaria bisogna costituire in modo che io abbia la gestione del bar e l’altra persona mantenga la licenza del tabacchi??

    • domenico marchi scrive:

      Ciao Antonio,
      ti consigliamo di decidere assieme al tuo commercialista per valutare se conviene una societa’ di persone o di capitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aprire un bar passo passo

A che punto siete con il vostro progetto? Cercate qui gli articoli sugli argomenti che vi interessano.

Stai cercando le migliori lattiere, pressini e attrezzature da caffetteria?

Vieni a visitare Caffèlab, il nuovo Eshop sul caffècon le più migliori e smart attrezzature da bar: lattiere da latte art, tampers, macina caffè, attrezzature da brewing, miscele da espresso, da caffè americano e i migliori caffè del mondo in singola origine sia tostato che verde.

I nostri partner















I nostri corsi

  • State pensando di aprire un bar e volete farlo con competenza?
  • Siete già baristi ma non siete sodisfatti del vostro cappuccino o del vostro aperitivo?
  • State valutando di comprare un bar e volete essere sicuri di fare i passi giusti?
  • Volete individuare le strategie per aumentare gli incassi del vostro locale?

Trip Advisor!

2013, 2014, 2015, 2016. Da quattro anni la nostra scuola vince il Certificato di Eccellenza Trip Advisor! Grazie a tutti i partecipanti ai nostri corsi!

2013, 2014, 2015, 2016. Since four years our school wins Trip Advisor Certificate of Excellence! Thanks to all the participants in our courses

SCAE, Specialty Coffee Association of Europe

I nostri corsi sono tenuti da certificatori SCAE e i sono tagliati per l'ottenimento delle certificazioni della Specialty coffee Association of Europe. Scopri il mondo SCAE

Our teachers are SCAE certified and our courses are tailored in order to get the Certification of the Specialty Coffee Association of Europe. Read more about SCAE



COURSES

From the 2007 “Aprire un bar” run courses about the world of Italian coffee, cappuccino and Latte art. The courses are held in the center of Florence. Do you want to discover the world of the Italian espresso and cappuccino? Are you planning a vacation in Florence and you want a different experience? Click here and come to discover our courses in English!

BLOG GEMELLO

visita il nostro blog gemello contiene molte informazioni
legati al mondo del caffè.

LA NOSTRA MISCELA DI CAFFE’ PER BAR

Stai aprendo o hai già un bar? Scopri la nostra miscela di caffè, un progetto che rivoluziona il mondo del caffè!

  • Una miscela di solo 3 componenti, tutti di altissimo livello.
  • Ogni caffè proviene da una specifica area, con certificato di provenienza.
  • Ogni componente della miscela è tostato separatamente con una macchina tostatrice artigianale.
  • Sacchetti solo da 250 grammi, caffè impacchettato immediatamente dopo la tostatura.
  • Ogni pacchetto viene consegnato solo dopo 5 giorni di degasamento, e dopo un mese, se n
  • on consumato, viene ritirato e sostituito

Vieni a scoprire e ad assaggiare il nostro progetto Super Tuscan!
To top ↑